Carlo Mey Famularo, online “un giorno in più” il nuovo singolo promosso da Emergenza Musica

lorde
Lorde ha pubblicato il nuovo singolo “Solar Power”
11 Giugno 2021
Negrita Summer Tour
I Negrita annunciano le prime date de “La Teatrale Summer Tour”
16 Giugno 2021

Carlo Mey Famularo, online “un giorno in più” il nuovo singolo promosso da Emergenza Musica

Carlo Mey Famularo

È già disponibile in streaming e in digital download “Un giorno in più” (Cieffe Label/Soundrop), il nuovo brano del cantautore napoletano Carlo Mey Famularo, interprete maschile della sigla della celebre soap-opera “Un Posto Al Sole”. “Un giorno in più” anticipa l’album “Cuba Cafè” in uscita nell’autunno del 2021.

Prodotto e arrangiato da Max Marcolini (producer di Zucchero “Sugar” Fornaciari), “Un giorno in più” è un brano intenso e ricco di sonorità. Gli autori del brano sono Carlo Mey Famularo e Max Marcolini. I cori sono di Stefania Orrico. “Un giorno in più” è stato registrato nello studio ART MUSIC STUDIO di Max Marcolini.

Il brano “Un giorno in più” è promosso da Emergenza Musica e Patrocinato dalla Ambasciata Italiana in Angola nell’ambito di un progetto di sensibilizzazione nei confronti dell’immigrazione.

Inoltre il ricavato dagli ascolti del brano “Un giorno in più” sulle varie piattaforme digitali verrà interamente devoluto all’Associazione di beneficienza Emergenza Musica (di cui Carlo Mey Famularo è responsabile in Italia insieme al dott. Mauro Gallo), che si prefigge di regalare strumenti musicali (grazie ad alcuni sponsor di produttori) ai ragazzi dei ghetti più poveri dell’Africa occidentale seguendo lo slogan “mettiamo strumenti di pace nelle mani dei ragazzi”.

«Durante la mia infanzia, a causa delle difficoltà economiche, la mia famiglia si trasferì in Venezuela nella città di Caracas. Per la prima volta ho avvertito il disagio e la tristezza che si prova quando si lascia la propria terra.

Ricordo ancora con chiarezza la nave che ci portava in Venezuela e i parenti che ci salutavano dalla banchina, un misto di speranza e tristezza difficile da spiegare.

Questa canzone è dedicata a tutte quelle persone nel mondo che per motivi di guerra, lavoro, persecuzione sono costretti a lasciare la loro terra. Mi fa male quando sento chi si oppone strenuamente all’immigrazione, perché subito penso alla mia storia e a quella dei 20 milioni di italiani che in 100 anni hanno dovuto lasciare la propria terra per essere accolti da paesi stranieri».

La sigla di “Un posto al sole” va in onda dal 1996 su Rai Tre ed è ascoltata ogni sera da 1,4 milioni di persone in Italia e da 20 milioni di italiani residenti nel mondo, grazie a Rai Italia. Con quasi 6000 puntate in 24 anni, la sigla, e così la voce del cantautore, detengono un record di presenza su una rete nazionale. Proprio per la longevità e la qualità del brano, a cui il pubblico si è sempre dimostrato tanto affezionato, Carlo Mey Famularo ha ricevuto un premio in Canada nel 2019 dalla Soundtrack Film & fiction di Toronto.

Comments on Facebook

Comments are closed.