testo

18 Aprile 2016

Homicide House. L’ironia noir di Emanuele Aldrovandi

È un servizio che ho inventato io, l’ho chiamato Homicide House. Chi vuole torturare, seviziare, uccidere e ha abbastanza soldi per permetterselo, paga una vittima. E […]
20 Ottobre 2014

Intervista esclusiva: Ada Byron (la donna che sognò il computer) ha il volto di Galatea Ranzi

La osservi nel suo monologo al Teatro Arcobaleno di Roma e ti convinci che nessun’altra avrebbe potuto interpretare quel ruolo come lo fa lei (in un […]