Le canzoni dedicate a Maradona

Numb
L’estate di NUMB con il nuovo singolo “Bello”
9 Luglio 2021
Etruria Eco Festival
Ultimo atto stasera per l’Etruria Eco Festival con il live dei Subsonica
22 Agosto 2021

Le canzoni dedicate a Maradona

Maradona

Photo by Rodrigo Valle/Getty Images

Nella storia del calcio c’è solo un giocatore che ha riunito una serie di caratteristiche universali che lo hanno reso il più grande a tutti gli effetti. Parliamo di quel Diego Armando Maradona capace di avere un riflesso in diversi ambienti, ivi compreso quello musicale. Il campione argentino, che amava cantare, è stato infatti immortalato in una serie di video nei quali si dilettava a cantare le sue canzoni preferite, e senza neanche sfigurare. 

Colui che a metà degli anni ’80 ha giocato in un campionato italiano nel quale adesso le favorite alla vittoria sono l’Inter e la Juventus secondo le scommesse sportive di oggi, è stato sempre un personaggio poliedrico, riuscendo ad andare al di là del calcio in varie occasioni. La sua abilità da calciatore in campo veniva accompagnata da un’enorme affabilità al di fuori dello stesso, e il suo sorriso e la sua voglia di far festa, tipica di un sudamericano, lo hanno reso un personaggio unico. Celebre resterà un video nel quale Diego cantava la celebre “Perdere l’amore” di Massimo Ranieri, storico cantante napoletano con il quale l’argentino aveva stretto una bella e sincera amicizia. La sua grandezza è dunque misurabile in tutte le canzoni che gli hanno dedicato in oltre trent’anni, rendendolo così lo sportivo più decantato in assoluto. Una delle più note è senza dubbio “La vida tombola”, del cantautore franco-spagnolo Manu Chao, che una volta la cantò proprio davanti all’ex calciatore in un’improvvisata durante le riprese del documentario di Emir Kusturica dedicato all’ex Napoli ed entrato di diritto nel novero dei migliori film a lui dedicati. In questo documentario si nota l’emozione che Maradona sente mentre Manu Chao suona e canta davanti a lui una delle canzoni più emotive in assoluto dedicate all’ex campione del mondo.

Prima di comporre questa canzone Manu Chao aveva ideato un altro tema dedicato all’argentino durante la sua militanza nel gruppo Mano Negra. La canzone si chiamava, appunto, “Santa Maradona”, titolo d’ispirazione per la creazione di un film italiano di qualche anno dopo. Tra le canzoni in italiano volte a onorare il Pibe de oro c’è sicuramente il “Tango de la buena suerte” scritto da Pino Daniele, cantautore napoletano anch’egli amico dell’argentino durante il suo periodo nella città del golfo durato quasi sette anni. Poco dopo anche il cantautore genovese Francesco Baccini avrebbe deciso di regalare al 10 argentino una composizione chiamata proprio ‘Diego Armando Maradona’.

Se, però, andiamo in Argentina, ecco che arriva prepotente l’impatto della canzone di Rodrigo Bueno “La mano de Dios”, anch’essa protagonista del documentario di Kusturica. In quel caso fu proprio Maradona a cantarla live a squarciagola in presenze delle sue figlie e di sua moglie Claudia, dando vita a un video ormai rimasto storico. Indimenticabili, inoltre, gli omaggi del gruppo rock Los Piojos, con la canzone “Maradò”, e ovviamente quello de Las Pastillas del Abuelo con “Qué es Dios”, forse la composizione più emotiva dedicata a chi ha cambiato per sempre la storia del calcio. 

Comments on Facebook

Comments are closed.