Da Elvis a Lady Gaga: quando la musica strizza l’occhio al gioco

Ferrara&Borghetti: le voci della generazione Z ci raccontano di quando “Andava tutto bene” – VIDEO
6 Novembre 2020
Passioni dei cantanti
Le passioni dei cantanti: dagli scacchi di Bowie ai fiori di Elton John
9 Gennaio 2021

Da Elvis a Lady Gaga: quando la musica strizza l’occhio al gioco

Musica e gioco

Il mondo della musica e quello del gioco hanno da sempre un feeling molto particolare. Sono davvero tanti gli artisti che hanno dedicato canzoni al gioco come il poker, il blackjack e così via. Pensiamo ad esempio al brano BlackJack di Christian Baciotti del 1977. Si tratta di un brano dedicato proprio al mondo del gioco ed in particolare al divertimento dei casinò. Un brano che parla delle contraddizioni del gioco e del divertimento che ne deriva per chi ama cimentarsi.

La bellissima e bravissima Lady Gaga ha spopolato qualche anno fa con il brano Poker Face. Il brano ha superato i 14 milioni di copie ed essendo stato premiato nel 2015 con il Digital Diamond Award dalla RIAA, come precedentemente accaduto a Bad Romance.

Il singolo ha permesso alla cantante tre nomination nelle categorie musica dell’anno, brano dell’anno e miglior brano dance ai 52° Grammy Awards, e l’ha fatta vincere nella categoria per il miglior brano dance. La rivista Rolling Stone ha assegnato al brano il novantaseiesimo posto nella classifica delle 100 canzoni più belle dell’ultimo decennio. Insomma, con “Poker Face” Lady Gaga ha fatto bingo. Ma di cosa parla il brano?

Secondo gli esperti il brano nasce dopo la fine della storia d’amore della bella Germanotta con Luc, ragazzo conosciuto quando aveva vent’anni, periodo in  cui conduceva la più dissoluta fase della sua vita. Non che nelle altre fasi ha mai dato segnali di low profile, ma in quel periodo Lady Gaga si esibiva come cubista a New York, nei nightclub del Lower East Side.

Il mitico Elvis Presley e “Viva Las Vegas”

Lo stesso Elvis Presley, uno degli artisti più amati di sempre, ha dedicato la mitica “Viva Las Vegas” al mondo dei casinò. Si tratta di un brano scritto per l’omonimo film del 1964 che vede protagonista proprio Elvis Presley nel quale interpreta il ruolo di un appassionato di corse automobilistiche e di giochi da casinò, Lucky Jackson. È proprio a Las Vegas che il protagonista vince una discreta somma di denaro che gli permette di comprare un motore per partecipare alla corsa. Le riprese del film iniziarono il 15 Luglio 1963 e terminarono l’11 Settembre dello stesso anno. Venne proiettato per la prima volta a livello nazionale il 17 Giugno 1964, divenendo il film di maggiore incasso tra tutti quelli girati da Elvis Presley. 

Musica e gioco, dunque, sono due realtà che spesso vanno a braccetto. Importante ricordare che il gioco dovrebbe essere soltanto divertimento, i casi piuttosto conosciuti di cantanti che hanno avuto problemi con questo mondo sono piuttosto famosi, anche nella nostra Italia.

Comments on Facebook

Comments are closed.