A tu per tu con la “nuova” Deborah Iurato tornata in radio nelle vesti di cantautrice con “Ma cosa vuoi?” – INTERVISTA

Brunori Sas
Brunori Sas incanta il No Borders Music Festival col suo “Concertino Acustico” – VIDEO
31 luglio 2020
Sativa Rose
Per allergici al mainstream consigliata l’assunzione di Sativa Rose, il progetto discografico in fioritura a Roma – INTERVISTA
5 agosto 2020

A tu per tu con la “nuova” Deborah Iurato tornata in radio nelle vesti di cantautrice con “Ma cosa vuoi?” – INTERVISTA

Deborah Iurato

Non tutti i lockdown vengono per nuocere. Fermarsi, anche se forzatamente, può diventare l’occasione per concentrarsi su se stessi e porre le basi per una nuova ripartenza come è successo a Deborah Iurato, tornata in radio a fine aprile con “Supereroi” e a luglio con “Ma cosa vuoi?”, i due brani che rappresentano la sua svolta professionale da interprete a cantautrice.

Un’esigenza, quella di dare voce a qualcosa di più personale, che nel periodo del lockdown ha avuto il tempo di maturare ulteriormente e prendere forma. “Ma cosa vuoi?” è solo l’ultimo step di un percorso in divenire alla scoperta della “nuova” Deborah Iurato. Un pezzo ritmato che esplode sul ritornello accompagnato dal videoclip diretto da Andrea Occhipinti e girato con un drone a Comiso, in quel del ragusano terra natia della cantautrice. Abbiamo scambiato un botta e risposta con la Iurato per sapere qualcosa in più sulla sua nuova fase personale e artistica e se anche lei si è data una risposta a quel “Ma cosa vuoi?” di cui canta, ecco come ci ha risposto.

Deborah, singolo fresco di uscita nato “ai tempi del lockdown”. Ti ho sentita dire che a volte ci perdiamo per ritrovarci ma anche fermarsi è utile per risintonizzarsi con se stessi? Nel tuo caso, la relativa pausa della quarantena quanto ha inciso sulla ricerca di te stessa?

 Mi è servito molto questo periodo per focalizzarmi a pieno sul mio nuovo progetto cantautorale, cercavo sempre di seguire le mie emozioni durante la scrittura. Ho cercato di mettere a nudo me stessa raccontando con semplicità tutto ciò che vivo quotidianamente facendo sì che vengano fuori tutte le sfaccettature del mio essere, fatto sia da momenti di spensieratezza che da momenti di riflessione.

 I due nuovi brani “Supereroi” e “Ma cosa vuoi?” segnano l’inizio della tua nuova fase da cantautrice. È più coraggioso “prendersi la responsabilità” di dare voce a un pezzo tuo o al brano scritto da un altro autore?

 Sicuramente scrivere le mie canzoni ha fatto sì che io prendessi maggiore consapevolezza di me stessa. Ogni pezzo è frutto di un insieme di pensieri che racchiudono periodi della mia vita. Deborah Iurato

 Ascoltando “Ma cosa vuoi?” mi sono immaginata a ballarlo col ciuffo cotonato e in fuseaux, è solo una mia impressione o c’è un po’ di questa suggestione nostalgica anni ‘80 nel sound?

 Assolutamente sì! Questo nuovo progetto in realtà è nato per caso e non per l’esigenza specifica di rispondere al mood del mercato musicale attuale. Sono sempre stata attratta dal sound anni ‘80.

 Hai parlato di un cambiamento in atto per te, a livello artistico e personale. Non sei più la Deborah di “Sono ancora io”?

 In questi sei anni sono cresciuta molto e ho imparato a conoscermi sempre di più, era giunto per me il momento di una svolta stilistica, ne sentivo il bisogno. Sicuramente l’essere donna ha fatto sì che io prendessi consapevolezza di me stessa. Amo profondamente quello che faccio e ogni giorno ci metto il cuore e la passione di sempre.

 Ma cosa vuoi?” parla di un conflitto di coppia ma volendo farne una domanda allo specchio, l’hai trovata la risposta? Cosa desideri adesso?

 Mi piace pensare che nonostante i conflitti quotidiani quando si è davanti a un vero sentimento tutto si possa superare, d’altronde a volte bisogna perdersi per poi ritrovarsi. Senza dubbio desidero essere “felice e contenta” (sorride, ndr).

In un’intervista che hai rilasciato ti sei espressa molto bene nei confronti di Achille Lauro, gliela lanciamo la proposta di un duetto insieme? Come potrebbe essere un brano Iurato feat. Lauro?

 Ahahahahahah… Beh senza dubbio sarebbe fighissimooo!!! A me piace tantissimo Achille Lauro, è un artista che ha creatività e verità.

 Due nuovi singoli sfornati e ora, possiamo aspettarci il nuovo album?

 Sto sicuramente lavorando molto al mio nuovo progetto, diciamo che è come un puzzle che step by step prende forma.

Nell’attesa di vedere, o meglio ascoltare, il puzzle completo possiamo continuare a seguire l’evoluzione di Deborah Iurato anche attraverso i suoi canali social:

www.instagram.com/debyiurato

www.facebook.com/DeborahIuratoOfficial

Comments on Facebook

Comments are closed.