Primavera Sound Barcellona 2021, annunciati 37 nuovi nomi della line-up

Nina Zilli
Nina Zilli torna con “Schiacciacuore” feat. Nitro, il nuovo singolo dedicato a Madre Natura
4 Giugno 2020
Max Pezzali e Lodo Guenzi
Max Pezzali e Lo Stato Sociale danno vita alla DPCM SQUAD, la super band di amici nata in lockdown
4 Giugno 2020

Primavera Sound Barcellona 2021, annunciati 37 nuovi nomi della line-up

Primavera Sound

Ieri le porte del Parc del Fòrum di Barcellona avrebbero dovuto aprirsi per inaugurare il ventesimo anniversario del Primavera Sound. Dopo mesi di preparativi e settimane in cui la musica avrebbe iniziato a riempire la città, finalmente sarebbe stato il momento di accogliere decine di migliaia di persone provenienti da tutto il mondo pronte a vivere la settimana più bella dell’anno, grazie alla musica degli oltre duecento artisti che si sarebbero esibiti e alla dedizione di migliaia di lavoratori che avrebbero reso possibile tutto questo.

Purtroppo, e per ragioni già note, non sarà così. Ma il festival guarda ancora avanti ora che manca meno di un anno al Primavera Sound Barcellona 2021, che si terrà dal 2 al 6 giugno del prossimo anno al Parc del Fòrum di Barcellona. Ai primi cento nomi annunciati la scorsa settimana si aggiungono oggi altri 37 artisti, tra cui spiccano gli eterni innovatori Massive Attack, l’icona soul Mavis Staples, la musica elettronica lisergica dei BICEP e gli imperatori del rap francese PNL, accompagnati da nuove aggiunte alla lineup 2020 come la sensazionale Doja Cat, la nuova voce R&B Kehlani, gli instancabili Sparks, gli inni incisivi dei Porridge Radio e la giovane artista anglo-filippina Beabadoobee.

A rinnovare la loro presenza nel cartellone del festival sono anche il duo adult-pop formato da Paul Heaton & Jaqui Abbott, lo stregone della musica elettronica Jeff Mills, la one-woman-band Georgia, il caos buono di Squarepusher, i singoli massicci di Girl in Red, il blues commotion dei Tropical Fuck Storm e le sonorità africane delle dj e attiviste ugandesi DJ Kampire e Decay. Inoltre, Yung Beef estenderà ancora una volta il suo invito al cileno Pablo Chill-E per presentare le canzoni del loro mixtape congiunto Shishi Plugg, gli Squid scaricheranno la loro anarchia sonora, DJ Playero ripeterà la sua performance come padrino del reggaeton, Kamma & Masalo ci offriranno il loro funk scintillante e Honey Dijon ci porterà nella sua frenesia sulla pista da ballo.

Anche nel Primavera Sound Barcellona 2021 non si perderà il polso sulla scena locale, sia grazie a nuovi riferimenti come il campione del pop metafisico Ferran Palau, l’incontenibile Agorafobia o Núria Graham che presenta finalmente il suo album Majorie (El Segell, 2020), che con gli emergenti come Akasha Kid, Soto Asa e Trapani sulla scena urbana o Carla, Le Nais e Gabriela Richardson nel new pop, o con le gemme dell’underground barcellonese come il trio indie pop Rombo e gli Chaqueta de Chándal con il loro noise anti-everything e post-everything. Il Primavera Sound Barcellona non avrebbe senso senza il suo intero ecosistema.

Con questi 37 nuovi nomi, la line-up del Primavera Sound Barcellona 2021 continua il suo cammino verso la celebrazione del ventesimo anniversario del festival il prossimo anno. Ma ci sono ancora molte altre sorprese da svelare, che saranno annunciate nelle prossime settimane. Manca un anno, meno un giorno al Primavera Sound Barcellona 2021, il #bestfestivalforever.

Comments on Facebook

Comments are closed.