Fresco e caldo come una piña colada sulla spiaggia baciata dal sole di agosto: Simonluca lancia il nuovo singolo “Libertà” – INTERVISTA

Lady Gaga
Lady Gaga, un party online venerdì per l’uscita del disco “Chromatica”
27 Maggio 2020
Maurizio Costanzo e Tommaso Paradiso
Tommaso Paradiso “La separazione dei Thegiornalisti? Colpa di un avvocato”
3 Giugno 2020

Fresco e caldo come una piña colada sulla spiaggia baciata dal sole di agosto: Simonluca lancia il nuovo singolo “Libertà” – INTERVISTA

simonluca

Nella nuova Italia degli abbracci sanzionabili, delle debite distanze e delle vacanze al ristorante, arriva Simonluca a darci un’iniezione di sana freschezza e leggerezza con il nuovo singolo “Libertà” (Ghandi Dischi) prodotto da Andrea DB Debernardi e Valerio Tufo. Lo specialista degli uptempo torna a farci ballare al ritmo di latin pop con un pezzo che profuma d’estate accompagnato dal videoclip diretto da Stiv Michael, un’esplosione di colori tra sogno e realtà con la partecipazione della tiktoker Aurora Sheaves. Il singolo fa da apripista al nuovo album in arrivo ma di questo, e della musica ai tempi delle restrizioni, abbiamo parlato direttamente con Simonluca. Ecco cosa ci ha raccontato dei suoi progetti e della sua “libertà”.

Sei tornato a farci ballare col nuovo singolo “Libertà”. Un pezzo ritmato dei tuoi in cui canti della libertà di vivere il “qui ed ora” come può essere la passione di un amore fugace. Cogliere l’attimo e stare coi piedi piantati nel presente, è questo il tuo messaggio di libertà?

Sì, per me “libertà” è vivere come si vuole, esprimersi al meglio, lasciando che la propria interiorità e personalità vengano fuori in tutta la loro bellezza ed interezza. “Libertà” è anche agire svincolati dai rimorsi e dal timore di compiere scelte sbagliate o passi falsi: tutto ciò che abbiamo vissuto, anche se apparentemente negativo, ci ha permesso di crescere, di diventare quello che siamo e, allora, se si cominciano a guardare le cose da questa prospettiva, ci si sentirà finalmente liberi di vivere senza paura di inciampare. 

“Libertà” è un brano che sa di estate e fa pensare ai tipici amori estivi, complice anche il video diretto da Stiv Michael. Come è stato lavorare con lui?

La collaborazione è nata grazie ad un’approfondita ricerca della mia manager, Greta Amato che, dopo aver contattato una serie di registi, è giunta alla conclusione che Stiv Michael fosse, grazie alle sue competenze e alla selezione di una spettacolare location, il regista giusto per realizzare il progetto. Lavorare con lui e il suo team di professionisti è stato stimolante, sono riusciti a creare un ambiente armonioso e disteso in cui è stato piacevole immergersi.

Da Amanda Campana a Aurora Sheaves. Due stelle nascenti protagoniste dei videoclip di 2 dei tuoi brani, un aneddoto o le impressioni sul set e fuori set da raccontarci su ognuna?

Beh, sono entrambe bellissime e particolari ma molto diverse tra loro! Amanda Campana sul set del mio video “Qui con te” era una collaboratrice del regista, Mauro Russo di Calibro9: con lui ci siamo trovati immediatamente d’accordo sul fatto che lei fosse perfetta per la figura di cui avevamo bisogno. Si è sicuramente dimostrata una ragazza estremamente professionale. Aurora Sheaves è stata invece una decisione più mirata, volevamo unire al progetto anche un’influencer e allontanarci dall’immagine femminile dei primi video.

“Libertà” anticipa il nuovo album in arrivo. Cosa aspettarci da uno specialista degli uptempo come te, ci farai ballare dalla prima all’ultima traccia? E che ci dici delle sonorità, troveremo del funky, dell’elettropop o avrà un’anima puramente latin pop?

In questo nuovo progetto discografico c’è ovviamente l’intenzione di farvi ballare e molto anche! Però, per renderlo più variegato al livello di sonorità, ci saranno anche tracce diversificate come una ballad un po’ più morbida oppure una leggermente funky.

Alle spalle due featuring con Diluvio, nel prossimo album spazio anche a collaborazioni con “vecchi” e nuovi colleghi?

Personalmente ascoltavo molto Diluvio quando ero più piccolo e averci collaborato è stato per me davvero un onore. Probabilmente ci saranno collaborazioni di cui però ancora non posso svelarvi nulla ma spero di sorprendervi!

Come stai vivendo questa incertezza sul che ne sarà dei live, specie te che fai un tipo di musica che si alimenta del live inteso alla maniera tradizionale?

È ovvio che le conseguenze e le ripercussioni sul mondo musicale, e in particolare sui live, sono estremamente negative dato che, come abbiamo visto, gli artisti hanno dovuto annullare o posticipare i propri tour estivi… . Tutta la musica, quindi non parlo solo del genere nel quale mi colloco, vive ed esiste grazie ai live, ai concerti, al pubblico che canta a squarciagola e si lascia trasportare emozionato, in quella dimensione in cui solo la musica può trascinarti. È un momento di sofferenza per tutte le figure che lavorano in questo settore, dai promoter ai tecnici, e speriamo che presto si potrà ricominciare a fare live così come li ricordiamo noi! Cercando di vedere il bicchiere mezzo pieno però, forse il lato positivo di questa situazione così complicata potrebbe essere una curiosità sempre maggiore nei confronti della musica da parte delle persone e una crescente voglia di partecipare ai live.

È vero che tra gli obiettivi fissati c’è anche l’Ariston? Dopo Elettra Lamborghini, potresti essere tu a far sgambettare il pubblico di Sanremo?

Da cantautore italiano è ovviamente il palco a cui ambisco di più, è uno dei miei sogni nel cassetto! Tutti i cantanti italiani più importanti hanno calcato il palco dell’Ariston e, chi lo sa, magari prima o poi ci vedrete anche me e sarà per me un immenso piacere farvi sgambettare!

Comments on Facebook

Comments are closed.