#AspettandoSanremo2020 – Giordana Angi, una piccola Mia Martini 2.0 al suo primo Sanremo con “Come mia madre”

Sanremo 2020 top flop
Sanremo 2020, i top e i flop della prima serata di Festivàl: per fortuna che c’è Tiziano Ferro
5 Febbraio 2020
Pinguini tattici nucleari
I Pinguini Tattici Nucleari al festival di Sanremo con “Ringo Starr”: “se non ci fosse stato lui la musica sarebbe stata diversa” – INTERVISTA
5 Febbraio 2020

#AspettandoSanremo2020 – Giordana Angi, una piccola Mia Martini 2.0 al suo primo Sanremo con “Come mia madre”

Insieme ad Alberto Urso è stata la rivelazione della scorsa edizione di Amici, penna vivace, capacità interpretative tali da ricordare persino una neo Mia Martini 2.0 in erba: parliamo della cantautrice Giovanna Angi, al suo primo festival con “Come mia madre”.

Arriva a Sanremo 70 dopo un anno ricco di soddisfazioni, complice l’esperienza al talent della De Filippi e la conseguente esposizione mediatica che hanno permesso alle sue parole e alla sua musica di camminare raggiungendo un pubblico più vasto. I singoli pubblicati nel corso del 2019 sono diventati delle hit radiofoniche, il secondo album “Voglio essere tua” (uscito ad ottobre) è balzato in cima alla classifica FIMI tra i dischi più venduti del momento in appena una settimana dal suo lancio e il 7 febbraio tornerà a nuova vita in una riedizione contenente anche il brano presentato a Sanremo e altri quattro inediti. Non è la vera prima volta al festival della Angi, c’era già stata nel 2012 nella categoria Giovani con “Incognita poesia”. Ma allora si trattò di una falsa partenza, la sua partecipazione durò l’arco di una sola serata. A Sanremo ci torna quest’anno con “Come mia madre”, un brano semplice dedicato all’amore universale che poggia su un testo senza fronzoli che si caricherà dell’intensità interpretativa cui ci ha abituati la Angi. Nella serata delle cover di giovedì la ascolteremo invece alle prese con “La nevicata del ‘56” di Mia Martini, duettando con il Solis String Quartet. Archiviata l’esperienza sanremese, a maggio partirà il tour con prima tappa il 23 al Palalottomatica di Roma. Se sarà tra le sorprese del 70° Festival della Canzone Italiana, lo scopriremo in queste sere. Buon Sanremo, Giordana!

Giordana Angi a Sanremo 2020 – La scheda

Nome: Giordana Angi

Album in studio: 1 (“Voglio essere tua”, 2019)

Presenze a Sanremo: 0

Frase tratta da uno dei suoi brani:Com’è che mi dicevi, per sapere amare non basta chiamarsi amore. Bene, io per te vorrei essere pazienza in ogni dettaglio di te” (da “Stringimi più forte”, 2019)

Quota bookmakers: 11,00

Brano con cui è in gara a Sanremo 2020:Come mia madre

 

Giordana Angi – “Come mia madre” | Testo

 di G. Angi – M. Finotti
Edizioni Avarello/Edizioni Curci – Roma – Milano

Dammi la borsa che è troppo pesante

Non puoi fare sempre tutto da sola

Che di persone ce ne sono tante

Ma col tuo cuore c’è n’è una sola

Hai custodito le mie insicurezze

Saresti pronta per rifarlo ancora

Che di stazioni ce ne sono tante

Ma poi torniamo sempre ad una sola

Ti scriverò un messaggio

Appena uscita dalla stazione

Ci vediamo poi per pranzo

Non vedo l’ora di parlarti

Per ritornare a respirare

Ti chiedo scusa se non ti ho mai detto

Quanto ti voglio bene

Tu che hai trovato sempre un posto

Dove nascondere le mie paure

È che l’orgoglio a volte è un mostro

Che ci fa solo allontanare

E se un giorno sarò una mamma

Vorrei essere come mia madre

Nel tuo sorriso mi sentivo a posto

E non serviva più stare male

Ma l’amore non è solo un posto,

è il tuo modo di fare.

Ti chiedo scusa se non ti ho mai detto

Quanto ti voglio bene

Tu che hai trovato sempre un posto

Dove nascondere le mie paure

È che l’orgoglio a volte è un mostro

Che ci fa solo allontanare

E se un giorno sarò una mamma

Vorrei essere come mia madre

Sei tu il regalo dei miei compleanni

La luce accesa quando torno tardi

Il cuore più grande dove ripararmi

Stringimi forte a te

Stringimi forte a te

Stringimi forte a te

Comments on Facebook

Comments are closed.