Galeffi alla ricerca di nuove sonorità, tra autocritica e maturazione – INTERVISTA

RITA PAVONE
#AspettandoSanremo2020 – Rita Pavone non molla. Dopo 48 anni torna a Sanremo per cantare la sua “Niente (Resilienza 74)”
27 gennaio 2020
Eros Ramazzotti
Eros Ramazzotti sbarca in America con il “Vita ce n’è World Tour”! Le date
28 gennaio 2020

Galeffi alla ricerca di nuove sonorità, tra autocritica e maturazione – INTERVISTA

Galeffi

Eleganza e coraggio. Sono le due parole che lo stesso Galeffi sceglie per descrivere il suo nuovo lavoro discografico, il secondo disco (dopo l’esordio con “Scudetto“) in uscita in primavera e già anticipato da tre singoli, il più recente “DOVE NON BATTE IL SOLE” (Maciste Dischi/Polydor/Universal Music) e più datati “CERCASI AMORE” e “AMERICA”. Prodotti dai Mamakass, i tre singoli in questi mesi ci hanno dato un primo indizio di dove andrà il percorso musicale del giovane cantautore romano.

Un percorso che vira almeno a livello di sound, come i nuovi brani ben testimoniano: “ho scelto i primi singoli per dare un segnale, sono agli antipodi musicalmente. Dovevo far capire agli ascoltatori di non aspettarsi il disco precedente“. Un percorso di maturazione, con una ricerca assoluta del dettaglio e una nuova impronta nel lavoro di arrangiamento, figlio anche di un momento di autocritica “su tutto, su cosa non andava del mio primo disco, cosa poteva migliorare.. era l’esordio e ci sta che non fosse perfetto“.

Con l’umilta di riconoscere che “potrebbe essere un caso, potrebbe finire tutto domani” ma con la consapevolezza che “se uno lavora sodo qualcosa gli torna indietro, magari non tutto ma la maggior parte” Galeffi si lancia in questo nuovo percorso discografico dimostrando una piena maturità nella scrittura e nella composizione, svelando anche un gusto meno marcatamente “indie”, sempre che voglia dire qualcosa.

Nell’attesa di scoprire il titolo del nuovo disco e la data d’uscita Galeffi ci racconta le sue impressioni e le sue aspettative nella nostra video intervista!

Comments on Facebook
Adalberto Piccolo
Adalberto Piccolo
Responsabile editoriale, responsabile della comunicazione, responsabile social media. Ma comunque poco responsabile. "Il Mondo non è perfetto: in un mondo perfetto Mark Chapman avrebbe sparato a Yoko Ono".

Comments are closed.