#AspettandoSanremo2020 – “Il confronto” di Marco Masini, al Festival per festeggiare 30 anni di successi

Brunori SAS
Brunori Sas, il Mediolanum Forum è già sold out! Fuori domani il corto con Michela Giraud
21 gennaio 2020
Bon Iver
Bon Iver torna in Italia per un unica data live al Forum di Milano
22 gennaio 2020

#AspettandoSanremo2020 – “Il confronto” di Marco Masini, al Festival per festeggiare 30 anni di successi

Marco Masini

Trent’anni di carriera e non sentirli. E se l’ultima volta a Sanremo ci era arrivato “Spostato di un secondo” stavolta Marco Masini si trova di fronte ad un confronto, “Il Confronto“, come il titolo del brano che canterà sul palco dell’Ariston durante il Festival di Sanremo 2020.

Confronto con la sua carriera, confronto con quel giovane Marco che nel lontano 1990, trent’anni fa, esordì sul palco di quel teatro che tante soddisfazioni poi gli regalerà nell’arco degli anni. Quel giovane che gridava “Disperato” e che vinse all’esordio nella categoria novità. 

Confronto con una vita sempre in altalena, tra grandi successi, polemiche, censure e malignità. E poi la risalita, il festival vinto anche tra i big, i teatri pieni e una nuova maturità artistica. E in mezzo sempre quel teatro Ariston, che lo ha visto nascere, crescere e diventare artista: dopo l’esordio vincente tra i giovani infatti Masini tornò al festival già nel 1991 (terzo con “Perché lo fai“), nel 2000 (penultimo con “Raccontami di te“) nell’edizione che ne ha visto il trionfo con “L’uomo volante” (2004) e poi ancora l’anno successivo (“Nel mondo dei sogni“), nel 2009 (“L’Italia“), 2015 (sesto con “Che giorno è“) e 2017 (tredicesimo con “Spostato di un secondo“). Quest’anno sarà la sua nona presenza e sarà speciale perché il 2020 sarà per Marco un anno speciale.

Il 7 febbraio, in pieno Festival, uscirà “MASINI +1, 30TH ANNIVERSARY” il disco celebrazione con 15 grandi successi dell’artista reinterpretati con colleghi e amici e 4 brani inediti.

Da aprile, inoltre, l’artista sarà in tour nei principali teatri italiani ed europei, tornando così a riabbracciare il suo pubblico dal vivo. Alle date già annunciate, si aggiungono ora una terza data a Firenze (24 maggio), una seconda data a Milano (28 maggio) e una nuova data a Genova (19 maggio)!

Queste le date ad oggi confermate

Marco Masini – 30Th Anniversary Tour | Date

3 aprile – MONS – Théâtre Royal de Mons

4 aprile – LIEGI – Forum de Liège

15 aprile – ZURIGO – Kaufleuten Club

16 aprile – MILANO – Teatro degli Arcimboldi

18 aprile – ANCONA – Teatro delle Muse

25 aprile – BRESCIA – Dis Play

30 aprile – BOLOGNA – EuropAuditorium

2 maggio – ROMA – Auditorium Parco della Musica

9 maggio – TORINO – Teatro Colosseo

12 maggio – VENEZIA – Teatro Goldoni

15 maggio – FIRENZE – Teatro Verdi

16 maggio – FIRENZE – Teatro Verdi

18 maggio – PARMA – Teatro Regio

19 maggio – GENOVA – Politeama Genovese (NUOVA DATA)

22 maggio – LECCE – Teatro Politeama Greco

24 maggio – FIRENZE – Teatro Verdi (NUOVA DATA)

28 maggio – MILANO – Teatro degli Arcimboldi (NUOVA DATA)

Marco Masini a Sanremo 2020 – La scheda

Nome: Marco Masini

Album in studio: 11 (l’ultimo “Spostato di un secondo”, 2017)

Presenze a Sanremo: 8

Frase tratta da uno dei loro brani: “Ti stai annoiando di te che parli cinicamente niente vale niente, ti vedo ma sei assente quasi trasparente.. Dimmi che giorno è” (da “Che giorno è”, 2015)

Quota bookmakers: 21,00

Brano con cui è in gara a Sanremo 2020: “Il confronto

Marco Masini – Il confronto | testo

di M. Masini – F. Camba – D. Coro
Ed. Warner Chappell Music Italiana – Milano

E sei stato un bugiardo non hai avuto coraggio
Quasi sempre imperfetto ma qualche volta saggio
E sei stato per qualcuno un marito mancato
E sei diventato padre ma non è capitato
E sei stato sul campo sempre dietro a un pallone
E ora sei qui sulla porta a tirarti un rigore
Come un eterno bambino dentro gli anni di un uomo
E sei stato importante e in lampo nessuno
Hai un cuore diesel che ci vai piano
La vita è un flipper e infatti ci giochiamo
Ma cosa aspetti a dire basta
E in quello specchio a urlare “cambia faccia”
Non sei arrivato qui per sbaglio
Hai dato tutto il peggio
Ma hai fatto del tuo meglio
E no la vita non è giusta
È che il passato ci esce dalla testa
Come canzoni dalla radio
Amori nell’armadio
Un po’ ti odio un po’ ti amo
Ma oltre la paura del confronto
Hai vinto tutto
E sei stato uno stronzo quando lei ci credeva
L’hai lasciata morire lì con te alla deriva
Ma sei stato un signore quando non hai risposto
E ti bastavano due parole, due parole, per rimetterla a posto
Il cuore è un killer preso alle spalle
Il mondo è open sopra miliardi di stelle
Ma cosa aspetti a dire basta
E in quello specchio a urlare “cambia faccia”
Non sei arrivato qui per sbaglio
Hai dato tutto il peggio
Ma hai fatto del tuo meglio
E no la vita non è giusta
È che il passato ci esce dalla testa
Come canzoni dalla radio
Amori nell’armadio
Un po’ ti odio un po’ ti amo
Ma oltre la paura del confronto
Hai vinto tutto
Hai vinto tutto
Ma oltre la paura del confronto
Hai vinto tutto
E no la vita non è
E no la vita non è giusta
È che il passato ci esce dalla testa
Come notizie sul giornale
Impronte su un pugnale
Non vuoi cadere non puoi volare
Ma oltre la paura del confronto
Ma oltre la paura del confronto
Il confronto
Forse adesso ti è chiaro mi son dato il permesso
Di parlarti davvero e accettare me stesso.

Comments on Facebook
Adalberto Piccolo
Adalberto Piccolo
Responsabile editoriale, responsabile della comunicazione, responsabile social media. Ma comunque poco responsabile. "Il Mondo non è perfetto: in un mondo perfetto Mark Chapman avrebbe sparato a Yoko Ono".

Comments are closed.