X Factor 13: edizione partita senza effetto wow. Stasera la seconda puntata di audizioni con ospite Anastasio

Coez
COEZ, online il video del nuovo singolo ” La tua canzone”. E da ottobre si riparte in tour
19 Settembre 2019
Mario Lavezzi
MARIO LAVEZZI: un cofanetto e quattro date live per festeggiare i 50 anni di carriera
20 Settembre 2019

X Factor 13: edizione partita senza effetto wow. Stasera la seconda puntata di audizioni con ospite Anastasio

X Factor

Dopo il debutto della scorsa settimana, stasera alle 21:15 su Sky Uno – in streaming su Now Tv e domani in chiaro su TV8 – va in onda la seconda puntata di X Factor 13 dedicata alle audizioni.

Oltre 40.000 presenze ai casting, un centinaio dirottato al Pala Alpitour di Torino a sottoporsi allo screening dei giudici Mara Maionchi, Sfera Ebbasta, Malika Ayane e Samuel in fase di auditions. Nello step successivo – i bootcamp – la rosa dei papabili concorrenti dell’edizione in corso si stringerà a una cerchia di 20 aspiranti ma solo in 12 – dopo i decisivi home visit, per la prima volta quest’anno davanti a un pubblico – potranno indossare la maglia da titolari ed entrare definitivamente in squadra per giocarsela ai live.

Previsto per stasera il ritorno a X Factor in qualità di ospite di Anastasio, il rapper pupillo di Mara Maionchi vincitore annunciato, acclamato e confermato della scorsa edizione. Sarà lui a dar manforte ai 4 giudici impegnati a elargire “sì e no” agli artisti (e presunti tali) che si alterneranno a staffetta sul palco dello show di Sky Uno. Quattro sì per strappare un biglietto diretto ai bootcamp, tre sì per rivolgere le preghiere ai nuovi e agli antichi dei nella speranza di arrivarci. Questa sera, tra i tanti, ascolteremo un parà con la vocazione da medico e la passione per la musica, un’arpista e potremo emozionarci ma anche scoprire le voci e i volti di chi molto probabilmente finirà invece allo StraFactor. 

Non solo i concorrenti, però. Anche i 4 giudici di questa edizione continuano ad essere sotto esame. Perché X Factor non è solo musica, è prima ancora uno show e a farlo sono soprattutto i “4 moschettieri” chiamati alla corte di Sky e Fremantle per portare lume, brio e interesse al programma. Il bilancio, a fronte del debutto della scorsa settimana, è positivo ma rasenta al momento la sufficienza.

Nulla da eccepire al lavoro svolto sinora dai 4 giudici: giusti, misurati e accorti nelle scelte. Sfera Ebbasta sembra aver raccolto l’eredità di Fedez in qualità di “simpatico della situazione” che alleggerisce i toni e può anche soprassedere su qualche stonatura se in campo scende stile e personalità. Samuel pare invece ricordare il Manuel Agnelli della prima edizione, attento nelle scelte, ancora poco contagiato dalle dinamiche televisive e deciso a non compromettersi la faccia facendo passare chiunque pur di accontentare le simpatie dell’infervorata platea presente alle auditions. Più amara Malika Ayane: il giudice “iceberg” di XF13 che non ne fa passare e non se ne tiene una. Inflessibile e dura quando c’è da esserlo, concentrata esclusivamente su doti, capacità tecniche e resa dell’esecuzione. Mara Maionchi, beh Mara Maionchi resta sempre Mara Maionchi, anche se un po’ in sordina nella prima puntata. Diamo quindi “tre sì” per ora ai 4 giudici di XF13, una sufficienza con diritto di riserva.
Il vero banco di prova saranno i live, quando la diretta detterà i tempi e nulla potrà essere sistemato in fase di montaggio. È mancato ritmo e guizzo alla prima puntata, la famosa cazzimma ancora non si vede. Ma siamo all’inizio, la partenza è comunque buona e come dice il detto “i cavalli di razza si vedono al traguardo”.

Tornando invece a concentrarci sulla musica e sui talenti dell’edizione, la prima puntata ci ha regalato qualche soddisfazione. Salvo inaspettate sorprese, sembra già scritto l’accesso ai live per il fenomeno Sofia Tornambene in arte “Kimono”, cantautrice giovanissima che ha incantato giudici e spettatori col suo inedito “A domani per sempre”. Altrettanto interessanti la calda voce di Salvatore Medica e le performance dei gruppi Seawards e Booda. Ora, avanti i prossimi. Stasera ore 21:15, televisori accesi, birra al fresco e riflettori puntati sul secondo capitolo di X Factor 13.

Comments on Facebook

Comments are closed.