Le Vibrazioni: 20 anni e farli sentire. Il live di Assago – REPORTAGE

The Zen Circus
THE ZEN CIRCUS fanno segnare il tutto esaurito per la data evento di Bologna
28 Marzo 2019
Raige
RAIGE ritorna con “Ciao Ciao”, primo singolo del nuovo album di inediti
29 Marzo 2019

Le Vibrazioni: 20 anni e farli sentire. Il live di Assago – REPORTAGE

Le Vibrazioni

foto di Leandro Manuel Emede

Le Vibrazioni hanno celebrato i 20 anni di carriera con un concerto evento al Forum di Assago. La band di Francesco Sarcina, Stefano Verderi, Marco Castellani e Alessandro Deidda ha presentato tutti i più grandi successi, da “Dedicato a te” all’ultimo singolo “Cambia”, prodotto da 432 e distribuito da Artist First. Con loro sul palco Piero Pelù, Achille Lauro, Elio, Samuel, i Ministri, Enrico Nigiotti, Pierdavide Carone e Dear Jack.

“Così sbagliato” apre lo show dentro una scenografia semplice ma coloratissima che accompagna Francesco e il gruppo in questo viaggio musicale. “Seta”, “Raggio di sole” e “Sono più sereno” portano il live sino al primo ospite della serata: i Ministri con “Portami via”. Lo show continua con altri brani e un altro amico delle Vibrazioni: Enrico Nigiotti che mette voce e chitarra su “Ogni giorno”. Il pubblico si scalda sulle note di “Angelica” e “Respiro” prima di accogliere Pierdavide Carone e Dear Jack che cantano la bellissima “Caramelle”. Poco dopo aver eseguito “Cambia” tocca all’applauditissimo Samuel duettare con Francesco in “E se ne va”. Applaudito quanto inatteso l’arrivo di Elio sul palco del Forum. Frac da concertista, baffo d’ordinanza e flauto traverso alla mano balla e suona in “Ovunque andrò”. Il funambolico batterista Ale “Boogie” Deidda è l’antipasto al penultimo ospite: Piero Pelù. Spunta durante “Aspettando” quasi in sordina ma poi si prende la scena con la sua “Toro loco”. Il tempo di far cantare al pubblico “Amore Zen” ed ecco un altro ospite, l’ultimo per stasera. L’intro del suo brano arriva piano piano, ma poi lo riconosci: è “Rolls Royce” che di lì a poco Achille Lauro porta in scena con tutta la sua energia. Un arrangiamento cattivo e rock del brano, con l’apporto di Boss Doms, che funziona alla grande nel sound delle Vibrazioni. Tempo di chiudere la festa e di farlo col botto. “Preparate i cellulari” dice Francesco dal palco: “Dedicato a te”, “In una notte d’estate”, “Vieni da me” stringono band e pubblico in un unico abbraccio prima del congedo con “Su un altro pianeta”. Bella la festa, ancora di più i festeggiati. Buon compleanno Vibrazioni.

Comments on Facebook

Comments are closed.