FIORELLA MANNOIA, “Personale” è il nuovo album di inediti : “Racconto storie di sentimenti e di speranza”

Simone Cristicchi Abbi cura di me
SIMONE CRISTICCHI vince il premio per la musica “Anna Magnani”
26 Marzo 2019
Gazzelle
GAZZELLE: nuove date per il “Punk Tour – Estate 2019” a Perugia, Mestre e Prato
27 Marzo 2019

FIORELLA MANNOIA, “Personale” è il nuovo album di inediti : “Racconto storie di sentimenti e di speranza”

Fiorella Mannoia

foto di Francesco Scipioni

Venerdì 29 marzo esce “Personale”, il nuovo album di inediti di Fiorella Mannoia, disponibile in cd e in digitale e, dal 12 aprile, anche in vinile. Composto da 13 brani, “Personale” è una combinazione di storie raccontate attraverso la canzone, e di storie visuali, rievocative, colte dalla macchina fotografica della stessa Fiorella, recentemente appassionatasi all’ arte della fotografia. L’ album è anticipato dal singolo “Il Peso del Coraggio”.

È un pop morbido, classico, in puro stile Fiorella, quello che ci offre “Personale”, che per la fulva cantante romana è il diciassettesimo album in studio. Una formula sempre vincente, che unisce l’ armonia “leggera” al testo denso ed evocativo. Fiorella racconta 13 storie di sentimenti contrastanti, di amore in senso generale, di speranze talvolta deluse. 13 brani che raccontano consapevolezze, riflessioni e prese di coscienza. A rafforzare la narrazione musicale trovano spazio fotografie realizzate proprio da Fiorella nel corso degli ultimi due anni, momenti immortalati su pellicola in varie parti del mondo (si può trovare la raccolta completa su Instagram, nell’ account “fiorella_photo”). Ogni foto è coerentemente associata ad una canzone.

Impreziosiscono l’ album due canzoni, le ultime due della tracklist, scritte in dialetto: “L’ Amore al Potere”, scritta in romanesco da Luca Barbarossa, e “Creature”, in napoletano, cantata con l’ autore Antonio Carluccio. Proprio quest’ ultima, racconta Fiorella, è stata aggiunta in extremis, infatti è l’ unica a non avere una foto abbinata; rappresenta un’ ospitata di un artista semi-sconosciuto ma meritevole, a buon rendere, come se in un bar di Napoli qualcuno lasciasse il famoso “caffè sospeso”. Fiorella Mannoia

Fiorella è da sempre molto sensibile e attenta ai mutamenti del mondo circostante, come la delusione giovanile per le prospettive future. “Mi chiedi se siamo contenti? Non lo siamo”, racconta, “ma non c’è da pentirsi per aver sposato la causa della speranza. I problemi e le disuguaglianze che ci aspettavamo di superare, nel 21° secolo sono addirittura andati a peggiorare. Ma sento che c’è una voglia di reagire; il mondo è come una foto sfocata, si può correggere”. E ancora: “Le parole sono come armi, non vanno usate alla leggera. La sintesi richiesta dai social network si può ottenere anche senza usare slogan di inneggiamento all’ odio. Se c’è qualcosa che non va, io non ce la faccio a tacere; si respira troppo astio, e come artista sentivo il bisogno di controbilanciare con qualcosa di positivo”.

A partire dal giorno dell’uscita del nuovo album, Fiorella incontrerà il pubblico negli appuntamenti instore: venerdì 29 marzo alla Feltrinelli di Roma (Via Appia – ore 18.00); sabato 30 alla Feltrinelli di Napoli (Piazza dei Martiri – ore 18.00); domenica 31 alla Feltrinelli di Milano (Piazza Piemonte – ore 17.00); martedì 2 aprile alla Feltrinelli di Torino (Stazione di Porta Nuova – ore 18.00); mercoledì 3 alla Feltrinelli Red di Firenze (Piazza della Repubblica – ore 18.00); giovedì 4 alla Feltrinelli di Bari (Via Melo 119 – ore 18.00). Di seguito, invece, le date già fissate del “PERSONALE TOUR”

Fiorella Mannoia – Personale tour | Date

7 maggio al Teatro Verdi di Firenze;

8 maggio al Teatro Regio Parma;

11 maggio all’ Auditorium Del Lingotto di Torino;

12 maggio al Gran Teatro Morato di Brescia;

14 maggio al Teatro Degli Arcimboldi di Milano;

15 maggio all’ Europauditorium di Bologna;

17 maggio al Teatro Rossetti di Trieste;

18 maggio al Gran Teatro Geox di Padova;

20 maggio al Nuovo Teatro Carisport di Cesena;

23 maggio all’ Auditorium Parco della Musica di Roma;

25 maggio al Teatro Team di Bari;

27 maggio al Teatro Augusteo di Napoli;

11 luglio all’ Arena Derthona di Tortona (Alessandria) – NUOVA DATA;

13 luglio al Castello Visconteo di Vigevano (Pavia) – NUOVA DATA;

16 luglio al Cortile del Belvedere di S. Leucio (Caserta);

21 luglio a Pontechianale (Cuneo) per la rassegna Suoni del Monviso – NUOVA DATA;

27 luglio all’ Arena della Regina di Cattolica (Rimini) – NUOVA DATA;

29 luglio alla Cavea – Auditorium Parco della Musica di Roma;

3 agosto in Piazza Cattedrale a Oristano (Festival Dromos) – NUOVA DATA;

5 agosto all’Arena della Versilia di Cinquale (Massa Carrara);

6 agosto all’Arena Parco Centrale di Follonica (Grosseto);

8 agosto all’Arena B. Gigli di Porto Recanati (Macerata);

9 agosto al Teatro D’Annunzio di Pescara;

11 agosto in Piazza Duomo a Lecce;

16 agosto in Piazza Libertà a Ragusa – NUOVA DATA;

17 agosto al Teatro Antico di Taormina (Messina);

22 agosto alla Summer Arena di Soverato (Catanzaro);

3 ottobre Teatro Degli Arcimboldi di Milano;

5 ottobre al Teatro Colosseo di Torino;

7 ottobre al Teatro Augusteo di Napoli;

15 ottobre al Teatro Carlo Felice di Genova;

18 ottobre al Teatro Verdi di Firenze;

22 ottobre al Teatro Creberg di Bergamo;

24 ottobre al Teatro Ariston di Sanremo;

27 ottobre all’ Europauditorium di Bologna.

Comments on Facebook
Leonardo Parisi
Leonardo Parisi
Nato a Sesto San Giovanni, acido come più non si può. Appassionato di cinema e sushi (ma non mischiati insieme), suono il basso elettrico e cado spesso vittima della "regola dell'amico" di Pezzali.

Comments are closed.