The Zen Circus ed il loro primo festival di Sanremo “è come un primo maggio amplificato” – INTERVISTA

Sanremo 2019
#Sanremo2019: i numeri della terza serata. Come sono andati gli ascolti
8 febbraio 2019
Sanremo 2019
#Sanremo2019: stasera i duetti e Ligabue come special guest. Il programma della serata
8 febbraio 2019

The Zen Circus ed il loro primo festival di Sanremo “è come un primo maggio amplificato” – INTERVISTA

Per quanto ci riguarda la loro “L’amore è una dittatura” è tra le migliori canzoni di questo festival, anche se la prima sera qualche stecca è volata. Per questo quando incontro i The Zen Circus non posso fargli notare quanto sia stato azzeccato venire a Sanremo 2019, e quanto se lo stiano gustando a pieno. Gioiosi, solari, indifferenti alla classifica finale “anche se solo 3 persone che guardano il festival decidono incuriositi di andarci a cercare, io ho centrato il mio obiettivo” ammette Ufo, bassista storico della band.

I quattro toscanacci festeggiano quest’anno un doppio decennale (20 anni dalla nascita e 10 dal disco che ha cambiato tutto, “Andate tutti a fanculo“) e quale location migliore per festeggiare e lanciare la loro raccolta “Vivi si muore 1999-2019” di Sanremo?

Li becchiamo subito dopo la conferenza, e ai nostri microfoni il maestro Pellegrini e Ufo si lasciano andare sulle loro sensazioni: ecco la video intervista!

Comments on Facebook
Adalberto Piccolo
Adalberto Piccolo
Responsabile editoriale, responsabile della comunicazione, responsabile social media. Ma comunque poco responsabile. "Il Mondo non è perfetto: in un mondo perfetto Mark Chapman avrebbe sparato a Yoko Ono".

Comments are closed.