#Sanremo2019: stasera in onda la terza serata. Ordine d’uscita degli artisti e ospiti

SHADE a Sanremo 2019 con Federica Carta “Siamo come due rette parallele che ogni tanto si incontrano” – INTERVISTA
7 febbraio 2019
Il segreto per sopravvivere a Sanremo 2019? Non guardarlo! – I TOP e i FLOP della terza serata
8 febbraio 2019

#Sanremo2019: stasera in onda la terza serata. Ordine d’uscita degli artisti e ospiti

sanremo 2019

Si accendono i riflettori sulla terza serata di Sanremo 2019, pochi minuti e il secondo gruppo di 12 campioni scenderà in campo per farci riascoltare dal vivo l’ultima metà dei brani in gara.

Al termine delle esibizioni si passerà finalmente “alla ciccia”: avremo un’idea più chiara dell’indice di gradimento dei 24 artisti e potremo fare pronostici sui papabili big in corsa per la vittoria. Stasera scopriremo infatti la classifica provvisoria determinata dalle votazioni espresse nei primi 3 giorni di festival, ossia come i 24 big secondo giuria demoscopica, stampa e pubblico da casa meritano (perlomeno al momento) di essere ripartiti nei 3 “gironi infernali”: fascia blu (i più votati), fascia gialla (i piaciuti nì) e fascia rossa (i meno votati).

Dalla quarta serata, invece, fuori la giuria demoscopica e al suo posto entrerà in gioco la giuria d’onore.

Ordine d’uscita dei 12 big della terza serata

  • Mahmood
  • Enrico Nigiotti
  • Anna Tatangelo
  • Ultimo
  • Francesco Renga
  • Irama
  • Patty Pravo & Briga
  • Simone Cristicchi
  • Boomdabash
  • Motta
  • The Zen Circus
  • Nino D’Angelo e Livio Cori

 

Gli ospiti della terza serata

Tanti, tantissimi (forse anche troppi) gli ospiti anche di questa terza serata di Sanremo 2019. Vedremo sul palco dell’Ariston Alessandra Amoroso che nella cornice del festival festeggerà il traguardo dei primi 10 anni di carriera, Antonello Venditti, Umberto Tozzi e Ornella Vanoni ma anche Fabio Rovazzi, Serena Rossi protagonista di “Io sono Mia” – la nuova fiction targata Rai dedicata al ricordo di Mia Martini che esordirà pochi giorni dopo la fine del festival – e Paolo Cevoli.

 

Comments on Facebook

Comments are closed.