Daniele Silvestri ci racconta “Argentovivo” – “Rancore e Agnelli li ho presi per sfinimento” – INTERVISTA

Sanremo 2019
Sanremo 2019, Mannoia e Pio e Amedeo battono Cocciante. I numeri della seconda serata
7 febbraio 2019
SHADE a Sanremo 2019 con Federica Carta “Siamo come due rette parallele che ogni tanto si incontrano” – INTERVISTA
7 febbraio 2019

Daniele Silvestri ci racconta “Argentovivo” – “Rancore e Agnelli li ho presi per sfinimento” – INTERVISTA

Sanremo non fa prigionieri, ma sicuramente qualcuno sulla graticola delle critiche e delle polemiche ci finisce sempre. Non Daniele Silvestri però, che con la sua “Argentovivo” finora ha convinto tutti, pubblico, critica e bookmakers.

Il brano sanremese, cantato insieme a Rancore e con Manuel Agnelli nella serata dei duetti (oltre che nella versione ufficiale già rilasciata, con videoclip annesso) è uno spoken rap che lascia il segno, un pugno nello stomaco su un tema molto spesso ignorato dai media e dalla sensibilità personale di ognuno di noi. Un testo che fa male, unito ad un sound ritmato ed in crescendo, con il featuring di Rancore ad impreziosire e puntellare il tutto.

Abbiamo incontrato Daniele dopo la conferenza stampa del terzo giorno sanremese, e la sua faccia è tutta un programma: stanco ma radioso, si concede a battute e confidenze prima di spiegarci la genesi di “Argentovivo” e della sua collaborazione con i due artisti che lo affiancano “faccio sempre così, comincio a parlare e non mi fermo più. Li ho presi per sfinimento”

Ecco la nostra video intervista a Daniele Silvestri direttamente da Sanremo 2019!

Comments on Facebook

Comments are closed.