Premier League: Liverpool in testa, il Manchester City non molla

Decreto Dignità
Decreto Dignità: che cosa cambierà in Italia nel 2019 per il settore del gioco online
18 gennaio 2019
High School Game
HIGH SCHOOL GAME, al via il 1 febbraio le semifinali della settima edizione
24 gennaio 2019

Premier League: Liverpool in testa, il Manchester City non molla

Premier League

Mentre il campionato italiano, quello tedesco e il francese, si sono fermati per la sosta invernale, in Premier League si è giocato regolarmente sia durante il mese di dicembre, sia in gennaio. Il 2019 è iniziato non bene per il Liverpool di Jurgen Klopp, battuta sia in campionato che in FA Cup, con la differenza che mentre in campionato la sconfitta in trasferta contro il Manchester City di Pep Guardiola era quantomeno auspicabile, dato anche il rendimento dei Red Devils, quello in FA Cup, era tutt’altro che prevedibile, per via del divario con l’avversario. Questo è un aspetto che in Inghilterra ha fatto molto discutere, visto che spesso le altre competizioni, vengono prese un po’ sottogamba, da parte di giocatori abituati ad altre competizioni e platee, come la Champions League.

Il Liverpool, nonostante questa discontinuità ha dimostrato di avere davvero le carte in regola per tornare a vincere un campionato, titolo che manca in casa Liverpool, ormai da ben 28 anni, dato che l’ultimo successo risale proprio al 1990. Ora, nonostante le insidie da parte di Manchester City, Tottenham e Chelsea, gli uomini di Klopp sembrano avere le energie mentali e fisiche per terminare in vetta la stagione. Per tutti gli appassionati di pronostici e di statistiche legate al calcio inglese è possibile accedere a quote e scommesse sulla Premier League con informazioni e dati aggiornati quotidianamente in diretta live, gara dopo gara. La situazione attuale vede il Liverpool viaggiare con 4 punti di distacco nei confronti del City, nonostante la sconfitta nello scontro diretto, punti che diventano invece 9 verso la terza, cioè il Tottenham di Mauricio Pochettino, mentre il Chelsea di Sarri è a -10 dalla vetta, e nelle ultime giornate di campionato ha convinto molto poco, sia il suo pubblico che la critica. Un campionato ancora lungo, che tutte e quattro le squadre dovranno affrontare al meglio, con Liverpool, Manchester City e Tottenham, impegnate anche in Champions League e con il Chelsea che cercherà di arrivare fino alla fine in Europa League.

Per quanto riguarda la Premier League, tra le prossime gare in cartellone, spicca un Arsenal-Chelsea, con l’Arsenal attualmente quinto che ha perso però punti preziosi durante le ultime giornate. Tra le gare più importanti bisogna poi annotare un Liverpool Leicester City, per il prossimo 30 gennaio, mentre il mese di febbraio si aprirà con il confronto tra Manchester City e Arsenal, cui seguirà Manchester City-Chelsea, sfida interessante non solo per via delle posizioni in classifica delle due squadre, ma anche per l’ennesimo duello tra Pep Guardiola e Maurizio Sarri, due tecnici che hanno più volte espresso stima reciproca e che daranno spettacolo ai propri supporter. Proprio dal punto di vista dello spettacolo la Premier League, così come la Liga Spagnola, stanno garantendo al pubblico e agli appassionati tutto quello che il calcio dovrebbe sempre dare: spettacolo, tensione e un livello agonistico eccellente. In un momento dove il calcio italiano e quello francese, per fare qualche esempio stanno invece rappresentando una fase di stanca, con PSG e Juventus sempre più capaci di tenere a debita distanza i propri avversari, il calcio inglese e quello spagnolo sono ancora in grado di coinvolgere e di regalare quell’imprevedibilità che rende lo sport e in calcio in particolare meritevole di essere seguito e apprezzato.

Comments on Facebook

Comments are closed.