Il connubio artistico-musicale di FRANCESCO DE GREGORI e MIMMO PALADINO in “Anema e Core”

ULTIMO: il PalaPartenope è sold out! Annunciate tre nuove date a Eboli, Bari e Napoli
23 Ottobre 2018
J-AX esalta il Fabrique nella quinta serata del suo live sold out – REPORTAGE
23 Ottobre 2018

Il connubio artistico-musicale di FRANCESCO DE GREGORI e MIMMO PALADINO in “Anema e Core”

Francesco De Gregori

Anema e Core” è il nuovo prestigioso progetto firmato da Francesco De Gregori e Mimmo Paladino, in uscita il 26 ottobre. L’edizione arriva in esclusiva su Ibs.it e Lafeltrinelli.it in tiratura più che limitata: solo 99 esemplari (numerati e autografati dagli artisti). All’ interno dello scrigno di plexiglass sono contenuti il singolo “Anema e Core” interpretato da De Gregori e sua moglie Chicca, inciso su vinile, e una xilografia originale di Mimmo Paladino. De Gregori ci tiene a specificare: “Non chiamatelo cofanetto!”.

Durante il suo ultimo tour De Gregori comincia a testare una sua versione della famosa canzone napoletana “Anema e Core”. Avendo ottenuto riscontri molto positivi, decide allora di inciderla (in Inghilterra, ai Real World Studios di Peter Gabriel), facendola poi ascoltare all’ amico intimo Mimmo Paladino. Discutendo sulla copertina del singolo, era scontato che sarebbe stato Paladino ad occuparsene. Ecco che, lentamente ma inesorabilmente, le idee germinano e la collaborazione prende il via: una copertina era poca cosa, il progetto aveva delle potenzialità ben più ampie. Francesco De Gregori

Anema e Core rappresenta l’ incontro fra due artisti disposti alla sperimentazione, attratti dall’ imprevedibile e profondamente curiosi. Per entrambi questo progetto non è certo uno sfizio passeggero, ma anzi un approdo, una nuova pietra miliare sul proprio percorso. L’ idea iniziale dei due era persino quella di non distribuirlo, ma di tenerlo riservato.

Anema e Core” potrebbe essere visto come un qualcosa di “multi-artistico”, come un binomio artistico. Due personalità eccellenti, provenienti da due campi diversi, si sono unite per collaborare a quattro mani; ognuno ci mette del suo, e, se tutto va bene, ci si incontra a metà strada. Quello che ne viene fuori, però, non è un lavoro ibrido, ma un’ idea complessa e unitaria allo stesso tempo, come lo Yin e lo Yang. L’ involucro del disco compenetra e si fonde al contenuto, due facce della stessa moneta. L’ interpretazione di De Gregori e l’ arte figurativa di Paladino condividono anche una necessità pratica, quella della stampa su supporto fisico. Ecco allora che i parallelismi superano le differenze. “Anima e Core” unisce in sé due mondi, diversi sì nella forma, ma non nell’ appartenenza ad un universo più alto, unico e onnicomprensivo, quello dell’ Arte con la A maiuscola.

Comments on Facebook
Leonardo Parisi
Leonardo Parisi
Nato a Sesto San Giovanni, acido come più non si può. Appassionato di cinema e sushi (ma non mischiati insieme), suono il basso elettrico e cado spesso vittima della "regola dell'amico" di Pezzali.

Comments are closed.