Gli IMAGINE DRAGONS tornano con il nuovo album “Origins”, fuori a novembre

Skunk Anansie
SKUNK ANANSIE, fuori a gennaio 2019 l’album live “25LIVE@25”
4 Ottobre 2018
Al via stasera SPRING ATTITUDE! Ecco il programma completo del festival di musica elettronica
4 Ottobre 2018

Gli IMAGINE DRAGONS tornano con il nuovo album “Origins”, fuori a novembre

IMAGINE DRAGONS

Sarà disponibile dal 9 novembre “ORIGINS”, il quarto album degli IMAGINE DRAGONS, la band multi-platino e vincitrice di Grammy. Dell’album, pubblicato da KIDinaKORNER/Interscope Records e disponibile da oggi per il pre-order, è online su Youtube un trailer ufficiale.

Coloro che faranno il pre-order del disco riceveranno subito due tracce da scaricare: il singolo “NATURAL”, numero uno nelle radio alternative statunitensi per cinque settimane, e “ZERO”, brano tratto dalla colonna sonora del film della Walt Disney “Ralph Spaccatutto 2” che in pochi giorni ha già raggiunto la Top20 di Earone, la classifica dei brani più programmati dalle radio italiane.

“NATURAL” ha totalizzato oltre 112 milioni di stream ed è entrato nella Top 20 in 18 paesi. Inoltre, il video su Youtube è stato visualizzato oltre 57 milioni di volte. Di “ZERO” è disponibile un lyric video che su Youtube ha totalizzato oltre 8 milioni di visualizzazioni. Anche su Spotify “ZERO” ha ottenuto un grande successo, con oltre 6 milioni di stream in soli 15 giorni. IMAGINE DRAGONS

“ORIGINS” è stato concepito come un album gemello di “EVOLVE”, continuando le esplorazioni sonore del precedente lavoro. “Si tratta di cercare nuovo terreno ma anche di apprezzare le tue origini”, ha affermato DAN REYNOLDS, il cantante della band che comprende anche il chitarrista WAYNE SERMON, il bassista BEN MCKEE e il batterista DANIEL PLATZMAN, “Quando creiamo, lo facciamo senza barriere, senza regole. Per noi è emozionante fare musica che ci sembra nuova e diversa”.

Gli IMAGINE DRAGONS hanno unito le forze con i produttori Joel Little (Lorde, Khalid), Mattman & Robin (Selena Gomez, Carly Rae Jepsen) e John Hill (Florence + the Machine) per creare il sound mutevole e dinamico di “ORIGINS”. Unendo abilmente rock, hip hop e folk, l’album è inciso in una trama innovativa che non distrae mai da un elemento essenziale degli IMAGINE DRAGONS: le parole che parlano ad una consapevolezza di sè a volte dolorosa, ma che alla fine confortano e ispirano.

Comments on Facebook

Comments are closed.