Un nuovo grande festival nel 2019: presentato oggi il ROCK IN ROMA SUMMER FEST

Roy Paci
ROY PACI & ARETUSKA feat. WILLIE PEYOTE: in radio e online da oggi il nuovo singolo “Salvagente”
20 Luglio 2018
Calcutta
Il gran giorno di CALCUTTA a Latina: tutti gli orari, i prezzi e le informazioni per il concerto più atteso dell’estate
20 Luglio 2018

Un nuovo grande festival nel 2019: presentato oggi il ROCK IN ROMA SUMMER FEST

Caparezza Rock in Roma

Foto instagram Rock in Roma

In questi anni succedeva spesso: concertone all’Auditorium e lo stesso giorno concertone a Capannelle, con la necessità esiziale di dover prendere una decisione. Ora tutto questo (verosimilmente) non accadrà più, perché dall’anno prossimo le venue più prestigiose della capitale saranno tutte protagonista di un grande festival unitario, nato dalla sinergia tra The Base e Fondazione Musica per Roma che coinvolgerà cinque differenti location e un lungo e fitto calendario di concerti.

E’ il Rock in Roma Summer Fest, presentato proprio oggi all’Auditorium di Roma.  Nato dalla fusione dello storico Rock in Roma e del più giovane Roma Summer Fest, che nei progetti degli organizzatori sarà un unica grande festa diffusa sul territorio cittadino che animerà l’estate 2019. Cinque le location scelte per fare da palcoscenico ai concerti di grandi big italiani e internazionali: la cavea dell’Auditorium Parco della Musica, l’Ippodromo delle Capannelle, la Casa del Jazz, il Teatro romano di Ostia Antica e il Circo Massimo.

“Abbiamo scommesso sulla capacità degli operatori pubblici e privati romani di far crescere sempre più l’offerta di grandi eventi musicali nel periodo estivo – dichiara il Vicesindaco Luca Bergamo. “Rock in Roma Summer Fest è quindi un ottimo segnale di crescita per la Capitale sempre più protagonista della scena culturale internazionale. La manifestazione nasce dalla collaborazione di Roma Summer Festival e Rock in Roma, le cui prove generali hanno già dato segnali di grande successo nell’estate musicale romana contribuendo a farne una stagione estiva tra le più ricche che Roma ricordi da lungo tempo. A questa iniziativa va tutto il nostro supporto e sostegno affinché possa crescere e affermarsi coinvolgendo quanto più possibile luoghi e realtà che fanno di Roma uno straordinario palcoscenico per gli artisti da tutto il mondo

Da parte sua rimarca così  Jose Dosal, AD della Fondazione Musica per Roma: “Stiamo lavorando per portare a Roma nomi all’altezza di quelli dell’edizione di quest’anno. Riusciremo ad incentivare la collaborazione e dare vita a sinergie per far crescere l’offerta al pubblico- ha aggiunto Dosal- questo ci permetterà di non creare accavallamenti di date e concerti lasciando al pubblico la scelta fra oltre 100 concerti in luoghi unici della città come la Cavea, il teatro di Ostia antica, il Circo Massimo, Capannelle, e la Casa del Jazz. Con questa collaborazione– ha concluso Dosal- mi auguro di raggiungere due obiettivi: aumentare l’offerta culturale per far crescere il pubblico sia di romani che di stranieri e rendere Roma la Capitale della musica mondiale

Comments on Facebook

Comments are closed.