ALESSANDRO CASILLO: “Sono ‘Ancora qui’ e non vedo l’ora di farvi sentire qualcosa di nuovo” – INTERVISTA

Sfera Ebbasta
SFERA EBBASTA: partirà a settembre da Parigi lo “Sfera Ebbasta – Rockstar European tour 2018”
19 Luglio 2018
Ultimo
ULTIMO: sold out anche la seconda data al Palalottomatica. Ultimi biglietti per Milano
19 Luglio 2018

ALESSANDRO CASILLO: “Sono ‘Ancora qui’ e non vedo l’ora di farvi sentire qualcosa di nuovo” – INTERVISTA

Alessandro Casillo è tornato alla musica con il singolo “Ancora qui”, a 4 anni dall’ultimo album. In questo periodo l’artista, teenager prodigio che può vantare la vittoria al Festival di Sanremo Giovani nel 2012 e il secondo posto in classifica con “#ALE”, suo secondo album di inediti ha scelto di fermarsi, per concentrarsi su di sé e sulla propria crescita.

Cosa gli è scattato dentro per spingerlo a fare la scelta di mollare tutto per un po’?

Mi sono fermato inizialmente per terminare gli studi. Mi sono diplomato e successivamente sentivo il bisogno di rendermi indipendente economicamente dalla mia famiglia, e quindi ho cercato lavoro, l’ho trovato, e sto lavorando tutt’ora. La musica ovviamente non l’ho mai abbandonata. Ho continuato a scrivere e a crescere artisticamente”.

Cosa ha guadagnato ora come artista e come uomo, da questo periodo di stacco?

Sicuramente sono cambiate tante cose nella mia vita. Anzitutto sono diventato un uomo. So cosa vuol dire fare dei sacrifici, so cosa vuol dire lottare. Nessuno ti regala nulla. Quindi se vuoi andare a prendere una cosa, te la devi andare a prendere. Ci vuole amore e passione. Artisticamente, questo stop mi è servito per capire davvero cosa mi piacesse, e sono molto migliorato nello scrivere. Spero di farvi sentire presto qualche pezzo scritto da me”.

Come è nato “Ancora qui”, che messaggio ci vuole portare?

“’Ancora qui’ può essere interpretata in vari modi: come una canzone d’amore dove due persone dopo tante difficoltà affrontate insieme sono ancora pronte a volersi bene. E poi c’è l’interpretazione che ho dato io, che è il ritorno sulle scene musicali, dopo questa lunga pausa. Infatti, appena ho sentito questo pezzo scritto da Emiliano Bassi, con cui collaboro dall’inizio della mia carriera e che ormai mi conosce molto bene, ho pensato subito che rappresentasse il mio stato d’animo in quel momento al 100%”.

Progetti vari: Sta scrivendo? C’è un disco in cantiere? Tour?

“In questi anni ho scritto molto e spero presto di potervi fare sentire qualcosa, anche perché sarebbe la mia soddisfazione più grande. Sicuramente bolle qualcosa in pentola ma è ancora presto per dire qualcosa nello specifico”.

Quanto occupa la musica della sua giornata attuale da lavoratore, è diventato un “part time”?

La musica è la mia passione, ciò che mi rende felice. Mi ci dedico la sera e la notte, quando posso insomma, dopo il lavoro”.

Comments on Facebook

Comments are closed.