CAPAREZZA contro il diluvio e la malattia al Rock in Roma 2018

MARTIN SOLVEIG: in radio da venerdì il nuovo singolo “My love”
17 Luglio 2018
Wind summer festival
WIND SUMMER FESTIVAL: domani sera su canale 5 la terza serata del festival. Ecco tutti i protagonisti
18 Luglio 2018

CAPAREZZA contro il diluvio e la malattia al Rock in Roma 2018

Caparezza Rock in Roma

Foto instagram Rock in Roma

Verrebbe da dire “concerto bagnato concerto fortunato un cazzo!“. Eh si perché uno dei concerti più attesi dell’estate capitolina (quantomeno da me) è stato funestato nel vero senso della parola dal classico nubifragio estivo che si è abbattuto su Roma, e quindi sul Rock in Roma, proprio ieri sera.

Ma a volte la musica è più forte, è l’hanno dimostrato proprio dal palco di Capannelle prima gli Eugenio in Via di Gioia, e poi lui, il protagonista della serata, quel Michele Salvemini in arte Caparezza che quest’anno col suo “Prisoner 709” ha avuto un grande successo di pubblico e critica, con 20 date sold out nel tour invernale e un successo simile anche per la tournée estiva, che dopo Roma lo porterà a a Genova, Lecce, Follonica e altre grandi e piccole città della penisola.

La musica è più forte perché proprio mentre l’ippodromo si trasformava in una colata di fango, la pioggia regalava broncopolmoniti a tutti i fortunati spettatori (oltre ad un insperato business per i bagarini, convertiti in venditori di k-way) e i più “anziani dentro” scappavano a gambe levate sotto qualche tettoia dei baretti o, i meno arditi, direttamente a casa, migliaia di persone rimanevano, e scoppiavano di gioia proprio mentre sotto il tornado Caparezza intonava la sua titletrack come opening del concerto.

E poi via, 2 ore fredde ma calde, bagnate ma vive, confuse ma ben impresse nella memoria: concerto fortunato un cazzo, per carità, ma fortunati tutti quelli che son rimasti. Vi invidio!

Caparezza @ Rock in Roma 2018 | Scaletta

L’infinito
Prisoner 709
Argenti vive
La mia parte intollerante
Larsen
Sono il tuo sogno eretico
Confusianesimo
Vengo Dalla Luna
Dalla parte del toro
China Town
Una chiave
Prosopagno sia!
La rivoluzione del sessintutto
L’uomo che premette
Goodbye Malinconia
Vieni a ballare in Puglia
Non me lo posso permettere
Abiura di me
Ti fa stare bene

Il testo che avrei voluto scrivere
Fuori dal tunnel
Mica Van Gogh

Caparezza – Tour estivo 2018 | Date

18.07 Arco (Tn), Climbing Stadium
21.07 Genova, Goa Boa – Porto Antico
28.07 Servigliano (Fm), Parco Della Pace -No Sound Fest
02.08 Vasto (Ch), Stadio Aragona
09.08 Ragusa, Piazza Della Libertà
13.08 Lecce, Piazza Libertini
17.08 Follonica (Gr), Parco Centrale
19.08 Brescia, Onda D’urto Festival
21.08 Alassio (Sv), Porto Luca Ferrari – Riviera Music Festival

Comments on Facebook
Adalberto Piccolo
Adalberto Piccolo
Responsabile editoriale, responsabile della comunicazione, responsabile social media. Ma comunque poco responsabile. "Il Mondo non è perfetto: in un mondo perfetto Mark Chapman avrebbe sparato a Yoko Ono".

Comments are closed.