FEDEZ e J-AX chiudono il tour, tutto pronto per “La Finale”

Wind Music Awards
WIND MUSIC AWARDS il 4 e 5 giugno all’Arena di Verona. Ecco il programma completo
1 giugno 2018
J-Ax e Fedez
J-AX e FEDEZ, “La Finale” è col botto. San Siro sold out saluta (per ora) i Comunisti col Rolex
2 giugno 2018

FEDEZ e J-AX chiudono il tour, tutto pronto per “La Finale”

Fedez & J-Ax

Fedez e J-Ax chiudono il progetto “Comunisti col Rolex” con un concerto sold out allo Stadio San Siro di Milano. Oltre 79 mila biglietti venduti per “La Finale”, l’incredibile live prodotto da Saludo Italia e Newtopia, con cui i due artisti si congedano dal pubblico dopo un aver dato vita a un disco che ha vinto 25 dischi di Platino e dominato tutte le classifiche. Un palco a 360° con ospiti come Grido, Gué Pequeno, Il Cile, Levante, Malika Ayane, Nina Zilli, Noemi, Sergio Sylvestre, Stash e Carl Brave a cui si aggiunge la Dark Polo Gang. Il collettivo romano aprirà il concerto presentando il nuovo singolo “British”.

Abbiamo detto fino ad ora che non eravamo emozionati – esordisce J-Ax – ma oggi posso dire che siamo ufficialmente scioccati. Abbiamo preparato un grande show, un palco a 360° che ruota, fuochi d’artificio, luci e tante canzoni. Cercheremo di non fare come Springsteen – dice Ax – e staremo nelle due ore di concerto anche se non sono molto d’accordo con questa cosa ma evito di parlarne”. Fedez e J-Ax

Numeri importanti per questo concerto che si annuncia come uno spettacolo straordinario che sarà trasmesso in radiovisione da RTL 102.5. Per la prima volta viene realizzato un palco a 360° per ospitare uno show a cui assisteranno un numero di spettatori pari a quello di un festival. Infatti, dicono gli organizzatori, sono stati proprio i numeri delle prevendite a convincerli a fare le cose così in grande.

Non esattamente la prima volta per J-Ax a San Siro: “Io di calcio non so niente. Mi ricordo che una volta mi portarono a vedere un Milan-Ascoli 0-0 giocata tutta a centrocampo che forse è anche il motivo per il mio scarso interesse calcistico. Poi andai, da pagante, a vedere Vasco nell’89 e poi ebbi l’onore di aprire un suo concerto. Senza subire fischi – puntualizza Fedez – come tutti i frontliners di Vasco e nemmeno gavettoni di ‘materiale giallo’ come molti – si vanta infine J-Ax – quindi sono contento. Però oggi sarà un’altra cosa”.

Tutto merito di Fedez, bravo a spronare l’amico a cimentarsi in questa grande impresa: “Un giorno gli ho proposto questa cosa – racconta – lui forse era preso bene e mi ha detto di sì, quindi prima che cambiasse idea abbiamo aperto le prevendite. Devo dire grazie a Fede perché senza di lui non saremmo qui – dice Ale – gli devo dare il merito di avermi fatto andare oltre quelli che credevo fossero i miei limiti”.

Ora che succede? “Riprenderemo le nostre carriere soliste – dicono entrambi – e faremo i papà. La mattina scriviamo, la sera ci occupiamo dei nostri figli”. Fedez sta lavorando al nuovo album, Ax promette una sorpresa per i suoi fan hardcore che annuncerà a breve. “Quando avremmo finito i soldi –continua Ale – ci giocheremo la carta della reunion e torneremo insieme”.

Per stemperare la forte emozione, perché dentro lo sono e si vede, perché sono nati e cresciuti a Milano e perché con questo live si tolgono tante soddisfazioni, si raccontano l’un l’altro. “Da Fede – dice J-Ax – ho imparato a mantenere alta la mia ambizione. Ho imparato tantissimo sul valore delle emozioni. Avevo tanta voglia di esprimermi e grazie a questo progetto sono riuscito a sfogarmi. Io di contro – dice Fedez – ho imparato a godermi i momenti belli della vita”.

Non un addio ma un arrivederci per i due artisti, pronti a tornare alle rispettive carriere consapevoli di aver fatto una gran cosa e grati a tutti quelli che l’hanno resa possibile e tenendoci a ricordare che il loro è un progetto indipendente frutto del lavoro di tanta gente. “Un progetto – conclude J-Ax – nato per un’esigenza artistica e di amicizia. Che è giusto che si chiuda ora perché dopo un po’ la gente si rompe le palle ma siamo davvero orgogliosi del successo che ha avuto

Comments on Facebook

Comments are closed.