LAURA PAUSINI, presentato alla stampa il nuovo album “Fatti sentire” – REPORTAGE

Elton John
ELTON JOHN: dal 6 aprile nei negozi e in digitale “Revamp”
15 Marzo 2018
Ermal Meta disco d'oro
ERMAL META: annunciate le prime date del “Non abbiamo armi tour”
15 Marzo 2018

LAURA PAUSINI, presentato alla stampa il nuovo album “Fatti sentire” – REPORTAGE

Laura Pausini

Laura Pausini pubblica “Fatti sentire”, album di inediti che esce in tutto il mondo il 16 marzo su etichetta Atlantic-Warner Music. Si tratta del 13esimo disco dell’artista che festeggia quest’anno 25 anni di carriera, anticipato dal singolo “Non è detto”, presentato all’ultimo Festival di Sanremo.

Fatti sentire è un invito – racconta la Pausini – per tutta quella gente che come me è fragile, per superare le proprie paure. Spesso i giornalisti hanno scritto che sono forte, in realtà lo sono sul palco ma quando scendo basta poco per farmi cadere. Sono una persona che da mattina a sera può essere giudicata e questo non è facile. Per questo mi dico ‘fatti sentire’, tira fuori il carattere e vai avanti per la tua strada”.

Ci aspettavamo di uscire più avanti – confessa – verso fine anno ma in un mese e mezzo avevo già quello che mi serviva per il nuovo album. Ho chiamato la mia etichetta e gli ho detto che ero pronta per uscire. Pensavo stessi andando da qualche parte, non ci credevano ed erano pure un po’ scettici. Gli ho chiesto di sentire il disco e hanno cambiato idea. Io che sono una maniaca dei calendari e voglio sempre controllare gli impegni questa volta non potevo, quando si parla di musica o dell’uscita di un disco non si può programmare, non del tutto almeno. Io sento che devo anche ‘proteggere’ il disco, le canzoni erano pronte, io avevo voglia di cantarle, va bene che in questo periodo si vende meno rispetto magari a Natale ma mi sentivo di farle uscire ora. Anche se questo significherà stravolgere la tipica promozione a cui ero abituata. Uscendo con nuovi lavori sempre nello stesso periodo alla fine ti abitui e conosci tutti. Ora è tutto diverso, programmi diversi conduttori diversi, per me è come se fosse tutto nuovo. A volte le canzoni mi piacciono talmente tanto che se potessi una volta registrate le metterei in rete, quindi non potevo proprio aspettare e alla Warner l’hanno capito”.

Fatti sentire” è composto da 14 tracce:Da sempre scelgo canzoni che muovono qualcosa in me, in ogni canzone di questo disco c’è la storia di una persona che deve prendere una decisione, spesso difficile, come molte delle decisioni che dobbiamo prendere nel corso della nostra vita. Non ci stavano tutte dentro le canzoni quindi ci sarà un secondo disco, di cui non ho idea. Un disco che ha delle parole che vanno registrate, ho i demo ma devo ancora registrarle. Le canzoni sono state scritte da persone che non conoscevo, per mia scelta. Non volevo farmi influenzare, volevo solo leggere i testi, me li sono fatti mandare via mail solo con le parole, non volevo sapere chi era l’autore. Ho selezionato circa 40 brani e poi abbiamo cominciato a lavorare. C è un pezzo in inglese che è rimasto così ma volevo cantarla così, non c era un pezzo che mi travolgesse come quello e quindi è rimasto così. Certe canzoni “difficili” sono una sfida per un cantante e questa è così. Nelle canzoni ci sono storie diverse e generi diversi. Forse il più ‘variato’ che ho fatto. ‘Nuevo’ è l’unico pezzo reggaeton, è in spagnolo perché in italiano non mi piaceva. Era un omaggio alla mia vita in Sud America. Sono orgogliosa di essere italiana ma è anche vero che vivo metà dell’anno in quella parte del mondo. La mia componente latina è molto presente, l’animo dei latini poi se vogliamo è molto simile a quello dei romagnoli quindi è normale che mi senta così vicino a quel tipo di cultura. Poi c’è ‘Francesca’, è mia nipote, la ‘piccola aliena’ come il nome con cui la cugina l’ha chiamata nella favola che ha scritto sulla sua vita difficile. Quando è mancata la prima cosa che ho fatto è stata scriverle una canzone”.

Poi un annuncio fuori programma: “Visto che il disco si chiama ‘Fatti sentire’ è giusto usarlo come slogan e dare vita a diverse iniziative. Nei concerti italiani vorrei che tutti gli autori che hanno partecipato si sentano liberi di aprire il mio spettacolo. Tutti quelli che vogliono farsi sentire, per me sarebbe un onore averli sul nostro palco. Ne ho pronte altre, in diversi settori, questa è la prima, ne seguiranno altre. Alcuni degli autori sono anche interpreti quindi vorrei averli con me”.

Il tour appunto, poche anticipazioni sui prossimi concerti: “Non ci saranno ballerini, sono 3 tour che porto i ballerini ma questa volta voglio che la musica sia protagonista. Anche nella copertina dell’album ho voluto defilarmi, volevo che si vedesse la scritta. Sto guardando tante idee nuove, vorrei portare qualcosa di nuovo anche perché da me ci si aspetta sempre qualche novità. Se qualcuno viene al mio concerto vuole vedere me, i miei musicisti e ascoltare la mia musica però vorrei che avesse anche qualcosa di visual. All’inizio era solo una data, tutti in piedi. Poi considerando che molti dei miei fan hanno la mia età e dei figli, ho chiesto che venisse creata un’arena con tante sedute. Ci sarà una passerella, come al solito ma adattata ai posti dove andremo a suonare. Non abbiamo ancora niente di sicuro. Inizio a Roma perché il mio amore è a Roma ed era giusto iniziare lì e dall’Italia, poi mi hanno detto di iniziare dal Circo Massimo, quindi andiamo!”. Tra 2 settimane va a Cuba, un suo sogno che ora sembra essersi realizzato, ma ancora non si può annunciare niente.

Laura Pausini – Fatti sentire | Tracklist Laura Pausini Fatti Sentire 

1. NON È DETTO

2. NUEVO

3. LA SOLUZIONE

4. E.STA.A.TE

5. FRASI A METÀ

6. LE DUE FINESTRE

7. FANTASTICO (FAI QUELLO CHE SEI)

8. NO RIVER IS WILDER

9. L’ULTIMA COSA CHE TI DEVO

10. UN PROGETTO DI VITA IN COMUNE

11. IL CASO È CHIUSO

12. ZONA D’OMBRA

13. FRANCESCA (PICCOLA ALIENA)

14. IL CORAGGIO DI ANDARE

 

Laura Pausini – Presentazione “Fatti Sentire” | Gallery

Comments on Facebook

Comments are closed.