ERMAL META: cosa succede con NOEMI? Polemica dopo l’intervista a #EPCC

Sting e Shaggy
STING e SHAGGY: ufficializzata la presenza al Roma Summer Fest
6 Marzo 2018
JAZZIN’ LINEA al Maxxi con Roberto Gatto, Paolo Damiani, Rosario Giuliani, Girotto e tanti altri
6 Marzo 2018

ERMAL META: cosa succede con NOEMI? Polemica dopo l’intervista a #EPCC

Ermal Meta Noemi

Ieri, nel bel mezzo del classico chiacchiericcio post voto, mentre tutta Italia era presa dallo sconforto e/o dall’euforia per i risultati delle elezioni, il mondo della musica italiana è stato messo in allarme dalla polemica tra Noemi e Ermal Meta.

Polemica.. scambio di frecciatine possiamo dire. E naturalmente, inutile anche dirlo, il motivo del contendere è ancora Sanremo. I due reduci dal festival infatti si sono pizzicati a distanza per quanto riguarda la canzone vincitrice “Non mi avete fatto niente” e la polemica che ne è seguita sul cosiddetto “autoplagio”. Ma andiamo con ordine.

Tutto inizia un bel po’ di giorni fa, il 21 febbraio, quando Noemi era ospite di Alessandro Cattelan nel suo #EPCC. Dopo un duetto con una canzone sui luoghi comuni (che potete vedere qui), Cattelan durante l’intervista ha rilanciato dichiarando “ti dicevo di andare insieme a Sanremo con questa canzone, tu mi hai detto di no, che i luoghi comuni non attirano più. E invece guarda chi ha vinto“. Divertita Noemi ha tirato la frecciatina “Ma almeno il pezzo tuo è originale?“.

Il giorno dopo naturalmente i fan di Ermal Meta e Fabrizio Moro si sono risentiti, e non si sono trattenuti nel manifestare sui social il proprio disappunto, ma gli stessi Ermal e Fabrizio hanno voluto evitare polemiche, non dando minimamente risalto alla questione. Fino a Ieri.

Si perché proprio ieri, mentre in Italia impazzava il toto consultazioni, il cantautore italo albanese ha twittato una contro frecciatina, ripostando il video dell’intervista

E di lì, il putiferio social, con fan di entrambi gli artisti che si accapigliavano su chi ce l’avesse più scorretto. Subito dopo Ermal Meta ha gettato acqua sul fuoco, mentre Noemi non ha commentato. Ma oramai il “danno” è fatto, e i fan club se la stanno suonando di santa ragione da ore.

Ora, l’uscita di Noemi era ironica e scherzosa, ma infelice. Quella di Ermal sarcastica ma fuori tempo. Ma c’è davvero bisogno di questi dissing nella musica leggera italiana? Suvvia, siamo pop mica trap!

Comments on Facebook
Adalberto Piccolo
Adalberto Piccolo
Responsabile editoriale, responsabile della comunicazione, responsabile social media. Ma comunque poco responsabile. "Il Mondo non è perfetto: in un mondo perfetto Mark Chapman avrebbe sparato a Yoko Ono".

Comments are closed.