I NEGRAMARO a Sanremo 2018: “ci eravamo sciolti, ma è stato solo una litigata da vecchi amici” – CONFERENZA STAMPA

Sanremo 2018
SANREMO 2018. La “stilosa con stile” Nina Zilli parla del suo “Senza appartenere” e del rispetto delle donne
9 Febbraio 2018
Sanremo
SANREMO 2018. Le impressioni di Leonardo Monteiro a un passo dalla finale delle Nuove Proposte
9 Febbraio 2018

I NEGRAMARO a Sanremo 2018: “ci eravamo sciolti, ma è stato solo una litigata da vecchi amici” – CONFERENZA STAMPA

Negramaro

foto di Julian Hargreaves

I Negramaro sono dei grandi, e si sa. Ed uno degli esempi della loro grandezza è la disponibilità per tutti noi operatori di settore, dimostrata proprio oggi quando sono venuti in conferenza stampa a rispondere alle nostre domande.

Sarebbero potuti ripartire stamattina, visto che la loro esibizione c’era stata ieri e per loro questo era per così dire il giorno di vacanza dopo il palcoscenico di 24 ore fa. E invece sono qui, ancora a Sanremo e ancora con il sorriso. Ieri è andata benissimo, il disco sta andando benissimo, il tour sarà il primo negli stadi.

Ma nel loro passato più recente c’è un “buco nero” come l’hanno definito loro stessi: due mesi in cui si erano sciolti, e tutta la loro straordinaria storia era finita.

Cosa è successo? Perché questo momento di difficoltà? E soprattutto, da dove hanno trovato la forza di mettere da parte tutti i dissapori per ricominciare l’avventura insieme, partorendo in seguito un disco esplosivo come “Amore che torni”?

Ecco, dovendo fare solo una domanda in sala stampa ho deciso di chiedergli di questo, di quei due mesi di buco nero, di cosa li aveva causati e cosa li ha aiutati a superarli.

Questo è quello che ci hanno risposto! Buona visione, e speriamo che sia un buco nero isolato che non si ripeta nei prossimi anni.

Comments on Facebook
Adalberto Piccolo
Adalberto Piccolo
Responsabile editoriale, responsabile della comunicazione, responsabile social media. Ma comunque poco responsabile. "Il Mondo non è perfetto: in un mondo perfetto Mark Chapman avrebbe sparato a Yoko Ono".

Comments are closed.