#AspettandoSanremo. MARIO BIONDI debutta all’Ariston con “Rivederti”

JOVANOTTI, arrivano a 60 le date del “Lorenzo Live 2018”. Nuovi appuntamenti a Padova ed Eboli
30 Gennaio 2018
Sanremo 2018
SANREMO 2018, tutti i testi delle 20 canzoni dei big in gara al festival
30 Gennaio 2018

#AspettandoSanremo. MARIO BIONDI debutta all’Ariston con “Rivederti”

Sanremo 2018

Per Mario Biondi questo sarà un 2018 particolare, fatto di debutti e appuntamenti speciali: innanzitutto il festival di Sanremo, dove sarà in gara per la prima volta nella carriera; e poi i palazzetti di Roma e Milano (17 maggio al PalaLottomatica – Roma e il 20 maggio al Mediolanum Forum di Assago – Milano), prima occasione per l’artista etneo per portare nei grandi palasport il suo album “Brasil“, in uscita il 9 marzo per Sony Music.

Il Brasile, per l’appunto. Un filo rosso che lega la sua presenza nella kermesse canora al nuovo album e alle nuove sonorità. Un legame ben dimostrato anche dalla scelta degli ospiti per la serata del venerdì: la cantante Ana Carolina e Daniel Jobim (nipote del grande Tom) al pianoforte, per un arrangiamento che ci trasporterà in sud america a ritmo di bossanova. Il suo brano, “Rivederti“, è una ballad intensa ed emozionante che nelle sonorità richiama il legame stilistico tra il cantautorato italiano degli anni ’60 ed il sound brasiliano riconosciuto da tutti. Una canzone magari datata, senza ombra di dubbio retrò, ma che riesce ad esplodere grazie alla calda voce di Mario, una certezza ormai nel panorama musicale italiano.

Dato tra i favoriti fin da quando son stati resi noti i nomi dei venti big, ad oggi le quote del cantautore siciliano si sono un po’ alzate, stazionando comunque tra i piani alti della classifica: la maggior parte dei bookmakers infatti lo piazzano nel podio, con quote che variano da 7 a 10. Sarà l’anno di Mario Biondi? Una settimana e lo scopriremo! Mario Biondi Sanremo 2018

Mario Biondi – Rivederti | Testo

di M. Biondi – G. Furnari – D. Fisicaro
Ed. Beyond – Milano

Veri chiari e limpidi i ricordi che mi legano ad un passato vissuto ormai,
Resta forte impresso fra le pieghe del mio cuore ciò che era noi
Entra se vuoi ma non pensare a niente vieni
Resta se puoi ma non fingiamo sia per sempre
Ora semmai viviamo oggi nel presente vuoi?
Averti qui
Ha il sapore
Dell’eternità
Pensa come è strano qui a tenerci per la mano viene lento un sorriso e il sole
Filtra fra i capelli tuoi e brilla dentro un prisma che mi abbaglia e mi colora di ambra e gioia
Veri chiari e limpidi i ricordi che mi legano a quel passato vissuto mai,
resta fisso e immobile
Lo sguardo tuo che parla e sogna ora di noi
Intanto fuori piove
Entra se vuoi ma non pensare a niente credi
Resta se puoi ma non fingiamo sia per sempre
Ora semmai viviamo oggi nel presente vuoi?
Entra se vuoi ma non pensare a niente vola ah…
Entra se vuoi ma non portare via niente… di noi

 

 

Comments on Facebook
Adalberto Piccolo
Adalberto Piccolo
Responsabile editoriale, responsabile della comunicazione, responsabile social media. Ma comunque poco responsabile. "Il Mondo non è perfetto: in un mondo perfetto Mark Chapman avrebbe sparato a Yoko Ono".

Comments are closed.