#AspettandoSanremo. RON canta Lucio Dalla e la sua inedita “Almeno Pensami”

Jovanotti
JOVANOTTI: “Oh, Vita!” ancora al primo posto dei brani più suonati dalle radio
13 Gennaio 2018
Francesca Michielin
2640, l’album di FRANCESCA MICHIELIN da ascoltare per ascoltarsi. – RECENSIONE
14 Gennaio 2018

#AspettandoSanremo. RON canta Lucio Dalla e la sua inedita “Almeno Pensami”

Sanremo 2018

Nel nostro viaggio verso Sanremo 2018 ci fermiamo oggi a parlare di uno dei brani più attesi di questo 68esimo festival della canzone italiana: “Almeno Pensami“, interpretato da Ron e con la prestigiosa firma del compianto Lucio Dalla.

La canzone, scritta dal cantautore bolognese, era rimasta in un cassetto gelosamente custodita dalla Fondazione Lucio Dalla e da Claudio Baglioni che, come dichiarato da lui stesso, era depositario dei diritti del brano.

Dalla mi fece depositario di questo suo lavoro. Non so se al Festival si mai stato iscritto il brano di un autore che non c’è più, ma ho voluto che questo inedito fosse in gara. Tra gli interpreti che potevano esserne il testimone ho pensato a Ron” dichiara il conduttore di Sanremo (fonte Huffington PostRon Almeno Pensami

Una presenza quindi fortemente voluto dal “dittatore artistico” Claudio Baglioni quella di Ron, da sempre grande amico di Lucio Dalla con il quale ha collaborato proficuamente dando vita ad alcune delle più belle canzoni italiane (una su tutte, “Piazza Grande“). Alla sua ottava presenza sul palco dell’Ariston (“Pa’ diglielo a Ma’” con Nada nel 1970, “Il mondo avrà una grande anima” nel 1988, “Vorrei incontrarti tra cent’anni” con Tosca nel 1996, “Un Porto nel vento” nel 1998, “L’uomo delle stelle” nel 2006, “Sing in the rain / Un abbraccio unico” nel 2014 e “L’ottava meraviglia” nel 2017), l’artista di Dorno punta a bissare il successo di 22 anni fa, magari sempre davanti ad Elio e le storie tese (anche loro presenti ad entrambi i festival).

Torna sul palco dell’Ariston, anche se solo come autore, anche Lucio Dalla, la cui ultima apparizione al festival risale a pochi giorni prima della morte avvenuta nel 2012, quando partecipò alla kermesse insieme a Pierdavide Carone (con la canzone “Nanì“). Contrariamente a quanto affermato da più parti, non è il primo caso di una “partecipazione postuma” a Sanremo: ad esempio già nel 2007 Paolo Rossi si presentò con “In Italia si sta male (si sta bene anzichenò)“, un inedito di Rino Gaetano, morto 26 anni prima.

Potrà la canzone di Ron essere una delle favorite per la vittoria finale? I bookmakers non sembrano fidarsi tanto, né della bravura dell’interprete né di un possibile “effetto Dalla“: la quota di Eurobet per Rosalino Cellamare è infatti di 17, ben distanziato dagli ultimi della fila (Luca Barbarosa a 31 ed i Decibel a 26) ma comunque sempre lontano dai favoritissimi Ermal Meta e Fabrizio Moro quotati 3.50 (seguiti da Mario Biondi a 4.50).

Ma fidatevi di noi, questa esibizione vi sorprenderà.

 

Ron – Almeno Pensami | Testo

di L. Dalla
Ed. Pressing Line – Bologna

Ah fossi un piccione
Che dai tetti vola giù fino al suo cuore
Almeno fossi in quel bicchiere
Che quando beve le andrei giù fino a un suo piede
Fossi morto tornerei
Per rivederla ogni mattina quando esce
Avessi il mare in una mano
Ce ne andremo via fino al punto più lontano
Almeno pensami
Senza pensarci pensami
Se vai lontano scrivimi
Anche senza mani scrivimi
Se è troppo buio chiamami
Prendi il telefono parlami
Io e la notte siamo qua
Ma come si fa
A tenere un cuore
Se ho le mani sempre sporche di carbone
Son già passati mille anni
Tanto è il tempo che ti guardo e non mi parli
Senza lei io morirei
Ma chiudo gli occhi e so sempre dove sei
Sempre più lontano
O dentro questa goccia che mi è caduta sulla mano
Almeno pensami
Senza pensarci pensami
Se vai lontano scrivimi
Anche senza mani scrivimi…
Se è troppo buio chiamami
Prendi il telefono, parlami
Io e la notte siamo qua
Ma come si fa
Almeno pensami
Senza pensarci pensami
Se vai lontano scrivimi
Anche senza mani scrivimi…
Se è troppo buio chiamami
Prendi il telefono, parlami
Io e la notte siamo qua…
Se è troppo buio svegliati
Se stai dormendo sognami
Se mi sogni io sono lì
Dentro di te
Sempre più lontano
O dentro questa goccia che mi è caduta sulla mano

 

Comments on Facebook
Adalberto Piccolo
Adalberto Piccolo
Responsabile editoriale, responsabile della comunicazione, responsabile social media. Ma comunque poco responsabile. "Il Mondo non è perfetto: in un mondo perfetto Mark Chapman avrebbe sparato a Yoko Ono".

Comments are closed.