#AspettandoSanremo. ELIO E LE STORIE TESE ci salutano col loro “ARRIVEDORCI”

La scelta
LA SCELTA: è in radio “Alieno”, il nuovo singolo estratto dall’album “Colore Alieno”
9 Gennaio 2018
LEVANTE vs ARISA, il dissing sulle acconciature via Instagram Stories – VIDEO
9 Gennaio 2018

#AspettandoSanremo. ELIO E LE STORIE TESE ci salutano col loro “ARRIVEDORCI”

Sanremo 2018

Con la conferenza stampa di oggi è partito ufficialmente il countdown per Sanremo 2018, l’edizione 68 del festival della canzone italiana, e anche noi di Fourzine vogliamo portarvi all’Ariston con il massimo delle informazioni sui 20 big e sugli 8 giovani che si sfideranno tra il 6 ed l’11 febbraio.

Da oggi infatti partirà un lungo Road to Sanremo, in cui presenteremo ad uno ad uno tutti i protagonisti del prossimo festival, provando anche a sbilanciarci su qualche pronostico.

I primi big di cui vogliamo raccontarvi le gesta sono gli Elio e le storie tese. Freschi di addio, dopo aver dichiarato lo scioglimento del gruppo hanno sorpreso tutti con l’annuncio di un lungo tour d’addio e soprattutto della loro partecipazione al festival di Sanremo. Quale miglior modo di lasciare le scene? Ma soprattutto, lasceranno davvero le scene o dagli Eelst ci dobbiamo aspettare di tutto?

Chi lo sa.. di certo, il titolo del brano sanremese è più che eloquente: Arrivedorci. Non Arrivederci, brano già presente nella produzione degli Elii, e nemmeno addio. E tanto ci basta per ben sperare in nuove produzioni e nuovi dischi. 

Elio e le storie tese saliranno sul palco dell’ariston per la quarta volta: per due occasioni sono finiti sul podio (entrambe le volte secondi con “La terra dei cachi” nel 1996 e con “La canzone mononota” nel 2013), la terza invece sono arrivati solo 12esimi con “Vincere l’odio“. Nel loro palmares sanremese inoltre c’è la conduzione di un Dopofestival, quello del 2008 (l’ultimo Sanremo di Pippo Baudo).

Gli Elii saranno senza Rocco Tanica (che negli ultimi concerti è stato sempre sostituito dal maestro Vittorio Cosma, vecchia conoscenza dell’orchestra sinfonica della Rai) ma con la consueta voglia di sorprendere e sdrammatizzare. Anche quest’anno saliranno sul palco mascherati in maniera più o meno indegna? Lo scopriremo solo tra meno di un mese.

Per quanto riguarda le loro possibilità di vittoria, i bookmakers non si sbilanciano: Sisal Matchpoint li quota a 9, come Max Gazzè e dietro i favoritissimi Ermal Meta e Fabrizio Moro (3.50), Mario Biondi (5.50) e Noemi (7-50). Ora aspettiamo di ascoltare le canzoni, e poi ci sarà da divertirsi!

 

Elio e le storie tese – Arrivedorci | Testo

di S. Belisari – S. Conforti – D. L. Civaschi – N. R. Fasani
Ed. Hukapan – Milano

È una storia di ragazze demenziali
Che volevano cambiato l’universo
L’universo che opprimeva le ragazze demenziali
Poi quel giorno l’astronave dei marziani
Proveniente dagli spazi siderali
Con il tubo che ti aspira nel suo interno
E nessuno che ci crede
E quella sonda che sondava l’organismo
Ci ha trasformati in musicisti, ma maschi
Poi la carriera è andata molto bene per fortuna
Una storia unica, singolare e atipica
Completamente antieconomica, a propulsione elica
Una storia unica, una carriera artistica
Dolcemente stitica, ma elogiata dalla critica.
Ma ogni storia si esaurisce col finale
Un finale che ti lascia a bocca aperta
Dall’ampiezza della bocca si capisce se il finale era valido
Vi salutiamo e vi diciamo arrivedorci
Come nel film di Stanlio e Ollio, che ridere
Siamo al tramonto, siamo giunti ai titoli di coda
Di una storia unica, una bella musica
Una scelta artistica di origine domestica
E questa storia unica, ha una fine drastica
Leggermente comica.
Arrivedorci, arrivedorci, arrivedorci, arrivedorci

 

Comments on Facebook
Adalberto Piccolo
Adalberto Piccolo
Responsabile editoriale, responsabile della comunicazione, responsabile social media. Ma comunque poco responsabile. "Il Mondo non è perfetto: in un mondo perfetto Mark Chapman avrebbe sparato a Yoko Ono".

Comments are closed.