SANREMO 2018, ecco i big e le canzoni del prossimo festival!

Levante
LEVANTE non è un’artista indie. Per fortuna
16 Dicembre 2017
Ofenbach
Classifica Radio Airplay: ‘Be Mine’ degli OFENBACH è il singolo più ascoltato nel 2017
18 Dicembre 2017

SANREMO 2018, ecco i big e le canzoni del prossimo festival!

Sanremo 2018

Dopo tanta attesa, tanti pronostici e tante chiacchiere finalmente abbiamo i nomi dei 20 big di Sanremo 2018! Li abbiamo scoperto ieri sera durante Sarà Sanremo, la serata di Rai1 che ha consacrato anche le otto nuove proposte del 68esimo festival della canzone italiana.

Ecco chi ci troveremo sul palco dell’Ariston quest’anno:

Sanremo 2018 – i 20 big in gara

Roby Facchinetti e Riccardo FogliIl segreto del tempo
Nina ZilliSenza appartenere
The KolorsFrida
Diodato e Roy PaciAdesso
Mario BiondiRivederti
Luca BarbarossaPassame er sale
Lo Stato SocialeUna vita in vacanza
AnnalisaIl mondo prima di te
Giovanni CaccamoEterno
Enzo Avitabile con Peppe ServilloIl coraggio di ogni giorno
Ornella Vanoni con Bungaro e PacificoImparare ad amarsi
Renzo RubinoCustodire
NoemiNon smettere mai di cercarmi
Ermal Meta e Fabrizio MoroNon mi avete fatto niente
Le VibrazioniCosì sbagliato
RonAlmeno pensami
Max Gazzè La leggenda di Cristalda e Pizzomunno
DecibelLettera dal duca
Red CanzianOgnuno ha il suo racconto
Elio e le Storie TeseArrivedorci

Sanremo 2018 – le 8 nuove proposte

Lorenzo BaglioniIl congiuntivo 
MirkoeilcaneStiamo tutti bene
EvaCosa ti salverà 
Giulia Casieri Come stai 
MudimbiIl mago 
UltimoIl ballo delle incertezze 
Leonardo MonteiroBianca
Alice CaioliSpecchi rotti

Sanremo 2018 – Poca innovazione e tanta tradizione

Che questo sarà un festival moderno ma allo stesso tempo tradizionale lo si sente almeno da #Sanremo1965, e anche quest’anno non facciamo eccezioni. Certo che però, in quanto ad innovazione e stare al passo coi tempi, non ci siamo granché..Sanremo 2018

Chi si aspettava un cast di nomi scelto noncurante dei gusti e delle tendenze del cosiddetto “paese reale” non è rimasto a bocca asciutta: pochi talent (Annalisa, The Kolors e se vogliamo annoverarla nella categoria anche Noemi, oltre ad Eva tra i giovani), pochissima indie (solo Lo Stato Sociale), completamente assente il rap e la trap.

I nomi però ci sono, e che nomi! L’addio degli Elio e le storie tese, il ritorno di Max Gazzè, l’assoluta prima all’Ariston per Mario Biondi. oltre alla doppia reunion (Le Vibrazioni e i Decibel) e i duetti di prestigio (Ermal Meta insieme a Fabrizio Moro, Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico, Enzo Avitabile e Peppe Servillo e per concludere Diodato con Roy Paci). Senza dimenticare la sfida quasi fratricida tra gli ex Pooh Roby Facchinetti, Riccardo Fogli e Red Canzian.

Tanti gli artisti targati Friends & Partner e Rtl 102.5, poche, pochissime le donne (sono solo quattro infatti le rappresentanti di sesso femminile che saliranno sul palco dell’Ariston), sperando che nella serata dei duetti il rapporto tra generi si equilibri. Comunque un festival che si annuncia sempre scoppiettante, come ogni festival che si rispetti.

 

Comments on Facebook
Adalberto Piccolo
Adalberto Piccolo
Responsabile editoriale, responsabile della comunicazione, responsabile social media. Ma comunque poco responsabile. "Il Mondo non è perfetto: in un mondo perfetto Mark Chapman avrebbe sparato a Yoko Ono".

Comments are closed.