ELIO E LE STORIE TESE annunciano ufficialmente lo scioglimento della band. Il 19 dicembre ultimo concerto al Forum

Lana Del Rey
LANA DEL REY porta il suo “L.A. To The Moon Tour” in Italia: due appuntamenti imperdibili a Roma e Milano
18 Ottobre 2017
Stasera CasaMika
Parte il 31 ottobre STASERA CASAMIKA. I primi ospiti saranno DITA VON TEESE, ARGENTERO, BELLÈ, ELISA, RITA PAVONE e SCAMARCIO
18 Ottobre 2017

ELIO E LE STORIE TESE annunciano ufficialmente lo scioglimento della band. Il 19 dicembre ultimo concerto al Forum

Elio e le Storie Tese

Ci vuole l’intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Il 19 dicembre saremo a Milano per l’ultimo concerto, dopo scadremo come la mozzarella, anche se sarà possibile consumarci ancora per alcuni giorni“. Queste le parole con cui gli ELIO E LE STORIE TESE annunciano, durante un’intervista de Le Iene, il loro scioglimento ufficiale.

E’ importante capire quando dire basta e passare a qualcos’altro: youtuber, rapper, influencer, sono queste le persone che parlano ai giovani oggi” aggiunge Elio, chiudendo con una stoccata alla stampa musicale ed un ricordo al mai dimenticato Feiez.

L’addio era nell’aria da tempo, i componenti della band avevano disseminato qua e là degli indizi e ad ogni concerto del tour concluso da poco il buon Stefano Bellisari rimarcava l’unicità dell’evento. “Pronti per l’ultimo concerto a Roma?“, non capivamo, ma immaginavamo. E anche l’assenza sul palco di una colonna portante come Rocco Tanica era più una prova che un indizio.

E gli anni passano, gli amori finiscono, le band si sciolgono, senza un perché” cantava Luca Carboni, ed anche se il perché stavolta è stato spiegato bene, rimane l’amaro in bocca.

Perché anche in un’epoca di Spotify, di tendenze e di musica cotta mangiata e digerita in pochi mesi, street-food-music, gli Eelst erano ancora una luce nel buio, una delle band di riferimento nel mondo discografico italiano; prendete l’ultimo disco, Figatta de Blanc, e trovatene in Italia uno simile nella qualità della produzione e dell’arrangiamento. Ne troverete chiaro, ma vi basterà una mano per contarli.

Certo poi nei concerti l’eta media era over 30, e storicamente son sempre stati i giovanissimi a reggere economicamente il mercato discografico, ma francamente, e sti cazzi?! Gli Elio e le Storie Tese sono ancora oggi, anno domini 2017, quanto di più moderno si possa ascoltare. Tutti, ma davvero tutti, i concorrenti di XF11 sono più datati della band milanese. Tutti. Così, solo a titolo d’esempio.

Quindi, che concluderne? Che mi mancheranno, nulla più, mi mancherà la band che più di altre ha segnato la mia “idea” di musica, la band di cui ho comprato il mio primo cd originale (Eat the Phikis, nel lontano 1996), la band che ho amato.

E che ora ci saluta con un ultimo brano e un ultimo concerto a fine 2017: da venerdì 20 ottobre infatti “Licantropo vegano”, l’ultimo singolo di Elio e le Storie Tese, sarà in radio e disponibile sulle principali piattaforme streaming e in digital download. Per l’occasione verrà realizzato un 45 giri esclusivo, cimelio imperdibile di una delle band italiane più apprezzate da pubblico e critica. Il vinile sarà in vendita in esclusiva sul sito Musicfirst.it a partire dal 31 ottobre.

L’ultima occasione per vedere live Elio e le Storie Tese sarà invece il 19 dicembre al Forum di Assago (Milano) per il loro concerto d’addio.

“Ci teniamo a salutare il nostro pubblico con una cerimonia di un certo livello. Inoltre vogliamo lasciare un bel ricordo, di persone ancora giovani e scattanti” affermano Elio e le Storie Tese.

Ciao Eels, buona fortuna, ma ricordate che “non vi conviene una carriera da Conforti e Bellisari“. Sarà anche presto, ma cantare già ora “Elii tornate insieme“ci sta tutto!

 

 

Comments on Facebook
Adalberto Piccolo
Adalberto Piccolo
Responsabile editoriale, responsabile della comunicazione, responsabile social media. Ma comunque poco responsabile. "Il Mondo non è perfetto: in un mondo perfetto Mark Chapman avrebbe sparato a Yoko Ono".

Comments are closed.