I BAUSTELLE festeggiano il successo del tour “L’ESTATE, L’AMORE E LA VIOLENZA” con un concerto imperdibile al Carroponte di Milano

Liam Gallagher
LIAM GALLAGHER intervistato da Rolling Stones: “Sono sempre stato solo, Noel era il mio aiutante”
5 Settembre 2017
Paola Turci
PAOLA TURCI, riparte “Il Secondo Cuore Tour” nei teatri: il via il 15 novembre da Torino
6 Settembre 2017

I BAUSTELLE festeggiano il successo del tour “L’ESTATE, L’AMORE E LA VIOLENZA” con un concerto imperdibile al Carroponte di Milano

Baustelle

Confermandosi una delle band più originali e di successo della scena alternative pop italiana, i Baustelle  tornano ad esibirsi dal vivo il 9 settembre al Carroponte di Milano con il tour “L’ESTATE, L’AMORE E LA VIOLENZA”, partito lo scorso 16 giugno da Russi (Ravenna) nel quadro di oltre 20 date sparse in tutta la penisola.
ll nuovo concerto vede inserite in scaletta anche alcune cover a sorpresa, oltre alle canzoni del nuovo album “L’amore e la violenza” e a molti classici del gruppo tra i quali “Charlie fa surf”, “La guerra è finita”, “Un romantico a Milano”, “L’aeroplano” e “Piangi Roma”.

Sul palco, oltre a Francesco Bianconi (voce, chitarre, tastiere), Claudio Brasini (chitarre) e Rachele Bastreghi (voce, tastiere, percussioni), ci sono Ettore Bianconi (elettronica e tastiere), Sebastiano de Gennaro (percussioni), Alessandro Maiorino (basso), Diego Palazzo (tastiere e chitarre) e Andrea Faccioli (chitarre).
Per l’occasione, Radio2 trasmetterà in diretta dal Carroponte la prima puntata della nuova stagione di ‘Radio2 live’.
Inizio concerto: 21.30- Biglietti in prevendita: 20 €+ddp – Biglietti in cassa: 25 €

È “Betty” l’ultimo singolo dei Baustelle,  tratto dal loro ultimo album  “L’AMORE E LA VIOLENZA”, uscito lo scorso 13 gennaio.

Betty” è un ritratto di ragazza di oggi, in bilico tra una vita da social network e un rapporto con la realtà ben raccontato tra le righe della canzone (“Betty / è bravissima a giocare / con l’amore e la violenza / si fa prendere e lasciare / che cos’è la vita senza / una dose di qualcosa / una dipendenza”). Come scrive a proposito del brano Francesco Bianconi: “Sono amico di Betty, usciamo insieme. Andiamo agli aperitivi e ai concerti, incontriamo persone per strada, nei bar e nelle camere da letto. Abbiamo profili memorabili e foto che non riusciamo a stampare. Vorremmo sedurre il mondo. A lei piace una musica, a me un’altra. Spesso facciamo le cose che non vorremmo fare. Quando non stiamo insieme la spio. Come lei, senza un motivo a volte rido e a volte piango. Sono arrivato a una conclusione: Betty sono io“.

Francesco Bianconi inoltre è stato uno dei protagonisti della edizione 2017 della Milanesiana,  leggendo un breve racconto inedito scritto per una serata dedicata, come tutta l’edizione, al tema “Paura e coraggio”.

Comments on Facebook

Comments are closed.