Comunicati i vincitori del PREMIO TENCO 2017: “La Verità” di BRUNORI SAS migliore canzone dell’anno

Briga
È online il video del nuovo singolo di BRIGA, “Nel male e nel bere”
20 Giugno 2017
Festa della Musica 2017
FESTA DELLA MUSICA 2017, Roma alza il volume! Tutti gli appuntamenti della capitale
21 Giugno 2017

Comunicati i vincitori del PREMIO TENCO 2017: “La Verità” di BRUNORI SAS migliore canzone dell’anno

Premio Tenco 2017

Sono stati annunciati nella serata di ieri i vincitori della Targa Tenco 2017, il premio più ambito per quel che riguarda la canzone d’autore italiana.

I vincitori sono stati votatii da oltre 200 giornalisti musicali, che hanno potuto votare tra cinque candidati per ognuna delle cinque categorie.

Ecco i vincitori suddivisi per categoria:

DISCO IN ASSOLUTO:

Claudio Lolli – Il Grande Freddo

CANZONE SINGOLA:

Brunori SAS – La Verità

ALBUM IN DIALETTO:

Canio Loguercio e Alessandro D’Alessandro – Canti, ballate e ipocondrie d’ammore

OPERA PRIMA:

Lastanzadigreta – Creature selvagge

INTERPRETE DI CANZONI:

Ginevra Di Marco – La Rubia canta la Negra

 

I candidati da cui sono stati scelti erano:

DISCO IN ASSOLUTO: Baustelle – L’amore e la violenza; Paolo Benvegnù – H3+; Brunori Sas – A casa tutto bene; Edda – Graziosa utopia; Le luci della centrale elettrica – Terra; Claudio Lolli – Il grande freddo

ALBUM IN DIALETTO: Cesare Basile – U fujutu su nesci chi fa?; Foja – ’O treno che va; Gabriella Lucia Grasso – Vussia cuscenza; Canio Loguercio e Alessandro D’Alessandro – Canti, ballate e ipocondrie d’ammore; Pupi di Surfaro – Nemo profeta

OPERA PRIMA: Blindur – Blindur; Colombre – Pulviscolo; Lastanzadigreta – Creature selvagge; Mara Redeghieri – Recidiva; Carlo Valente – Tra l’altro

INTERPRETE DI CANZONI: Gerardo Balestrieri – Covers; Teresa De Sio – Teresa canta Pino; Ginevra Di Marco – La Rubia canta la Negra; Dimartino / Fabrizio Cammarata – Un mondo raro; Gang – Calibro 77

CANZONE SINGOLA: Baustelle – Amanda Lear (Francesco Bianconi – Diego Palazzo); Brunori SaS – La verità (Dario Brunori); Michele Gazich – Storia dell’uomo che vendette la sua ombra (Michele Gazich); Loguercio e D’Alessandro – Ballata dell’ipocondria (o del vibrione innamorato)(Canio Loguercio – Alessandro D’Alessandro); Ermal Meta – Vietato morire (Ermal Meta)

Comments on Facebook

Comments are closed.