Abbiamo incontrato PELIGRO, stasera al Legend 54 di Milano – INTERVISTA

Ciarz
Dal mondo rap la rinascita di Frank D. come CIARZ, il #4Emergente della settimana
9 Marzo 2017
#4chart: cinque artisti che sono riusciti a “resuscitare” la propria carriera
9 Marzo 2017

Abbiamo incontrato PELIGRO, stasera al Legend 54 di Milano – INTERVISTA

peligro

Peligro è un giovane rapper che farà parlare di sé. Il suo primo album, “ASSOLUTO”, che verrà presentato oggi a Milano nel corso della data prevista al Legend 54,  è composto da cinque tracce che, pur mantenendo una complessiva integrità nel sound, toccano mondi diversi e rendono l’EP molto vario nell’esplorazione musicale. La release, prodotta da Hernan Brando, alterna sonorità elettroniche a inserti acustici, passando dal soul del singolo “Frammenti” alle contaminazioni EDM della title-track. I temi trattati spaziano da riflessioni sulla musica, sulla scrittura e sul processo creativo, a riferimenti storici e letterari.

L’abbiamo sentito poco prima della sua esibizione per conoscerlo megliopeligro

Andrea, mancano poche ore alla tua esibizione sul palco del Legend 54 di Milano per “L’Emergenza Festival”. Come ti stai preparando in vista del live di questa sera?

Normalmente nei giorni che precedono una perfomance sono molto aperto, un po’ chiacchierone… invece subito prima di salire sul palco sento sempre l’esigenza di chiudermi in me stesso… resto zitto zitto in un angolino e guardo per terra, probabilmente per cercare la concentrazione che mi serve.

Avrai 30 minuti a disposizione per convincere i giurati. Cosa possiamo aspettarci dalla mezzora in cui ascolteremo la performance di Peligro?

Mi sono ripromesso di essere me stesso, senza sovrastrutture o fuochi d’artificio. I ragazzi che suonano con me sono spaziali, sanno il fatto loro, quindi voglio semplicemente salire sul palco e fare “la mia roba”. Ovviamente sperando che funzioni!

Sul palco con te anche la cantautrice calabrese Ylenia Lucisano con cui duetterai in “Dove arrivi (Ti odio e ti amo)”. Che tipo di sintonia si è creata tra voi e qual è il valore aggiunto che la Lucisano secondo te dà al tuo brano?

La versione originale di “Ti Odio E Ti Amo” è di Ylenia, insieme ne abbiamo fatto una nuova versione. Io credo che il valore aggiunto nasca proprio dalla sintonia di cui tu parli. Sono molto contento del nostro brano e di poterlo cantare con lei, Ylenia è bravissima e sono convinto che daremo al pubblico un bello spettacolo.

Nel tuo ultimo EP, “Assoluto”, di cui stasera presenterai live i brani, torna spesso l’accento su strade scelte e obiettivi da raggiungere. Nella title track, in particolare, canti: “Se non scegli nulla resti a terra (…) che questa fosse la mia strada l’ho sempre saputo (…) e anche se quello per cui lotto non l’ho mai ottenuto, questa musica mi porta verso l’assoluto”. Cosa speri di ottenere, tra le cose per cui hai lottato, e dove speri che la tua musica ti porti ancora?

Ovviamente spero in palchi sempre più grandi ed importanti, ma soprattutto, spero di fare sempre più musica sempre più bella!

Comments on Facebook

Comments are closed.