Stasera a Milano Andrea Benelli, il pittore dei suoni

ricchi e poveri
I Ricchi e Poveri nel roster di DM Produzioni
2 Marzo 2017
imagine dragons
IMAGINE DRAGONS, annunciate due date in Italia
2 Marzo 2017

Stasera a Milano Andrea Benelli, il pittore dei suoni

andrea benelli

Stasera alle ore 20 presso la Sala M.A.C. La Verdi di Milano, Andrea Benelli suonerà dal vivo il suo Album intitolato Tiamoforte.

 Il giovane musicista, definito “Il pittore dei suoni”, grazie alle sue melodie riesce ad incantare chi lo ascolta, trasportandolo in una dimensione fatta di immagini, sensazioni e vissuti: la sua è una musica da ascoltare con orecchie e cuore e da “osservare” nei momenti in cui l’artista dialoga con il pianoforte.andrea benelli

Mentre suona, infatti, Andrea “canta la sua musica” pur non essendo cantante, dipinge la sua musica con espressioni quasi fosse un attore e sfiora magicamente la tastiera del pianoforte dando vita a un “trasporto di sensazioni” difficile da descrivere. Nella sua musica entrano in gioco i cinque sensi: un’esperienza unica da vivere e assaporare a occhi chiusi.

 All’interno dell’Album che suonerà stasera Andrea Benelli ha deciso di racchiudere 13 tracce strumentali che esplorano a tuttotondo le infinite emozioni che ad oggi hanno accompagnato la sua vita. Una musica emozionale, la sua, appartenente al genere Crossover che si rivolge a chiunque voglia abbandonarsi all’ascolto lasciandosi pervadere di energia, dolcezza e positività.

 Tiamoforte nasce dall’unione delle parole Pianoforte con Amore, dove – proprio la parola amore –  in tutte le sue forme, è stata totale fonte di ispirazione alle composizioni dell’artista. La potenza della musica che accompagna ognuno di noi e ci aiuta ad affrontare il mondo.

Dichiara Andrea: “Il viaggio emotivo e musicale di Tiamoforte racconta il cammino attraverso il mondo con il mio fedele compagno -il pianoforte-. Racconta il mio viaggio musicale e la forza che gli elementi della vita mi hanno trasmesso: aria, terra, acqua e fuoco”.

 Diverse forme di amore: tra madre e figlio, di due persone, nella sofferenza, nelle scelte che spesso ci si trova a dover affrontare nel corso della vita; dell’amore incondizionato per gli animali, di speranza, della forza dell’amicizia e di quanto sia emozionante l’attesa del realizzarsi di un sogno.

Conclude Andrea: “Mi aspetto un successo che ritengo, senza peccare di presunzione, di meritare, non solo per me, ma anche per chi, con me, in questi lunghi anni di transizione e di mia metamorfosi di musicista, mi ha sostenuto, accompagnato e inondato di fiducia.
Mi aspetto e mi auguro che tutti coloro che ascolteranno il mio lavoro si sentano pervasi di energia positiva e avvolti di un’aura amorosa
”.

Comments on Facebook

Comments are closed.