Intervista a “LA SCELTA”, la band ci racconta del nuovo disco e del Sanremo con RON.

Daniele Silvestri
Daniele Silvestri incanta Roma
12 Gennaio 2017
Da oggi online il video di “VANITÀ”,secondo singolo estratto dall’album “ORONERO”
27 Gennaio 2017

Intervista a “LA SCELTA”, la band ci racconta del nuovo disco e del Sanremo con RON.

Solidi e più produttivi che mai. Sono Mattia Del Forno (voce), Emiliano Mangia (chitarra), Francesco Caprara (batteria) e Marco Pistone (basso), i quattro componenti della band romana La Scelta, a cui spesso presta volentieri la voce del suo violino anche Andrea Di Cesare. Dieci anni di carriera “suonati” – traguardo festeggiato lo scorso anno – ma ancora tanto da raccontare e da realizzare. Coesi e coerenti sino all’osso, i membri de La Scelta inaugurano il 2017 con un nuovo progetto discografico in cantiere e la rinnovata collaborazione con Rosalino Cellamare, in arte Ron, che concorrerà al prossimo Sanremo con “L’Ottava Meraviglia”, il brano scritto e arrangiato dalla band insieme al celebre cantautore.Mentre da settimane è in rotazione radiofonica il nuovo singolo “Tamburo” – in cui preponderante torna il sound dal sapore mediterraneo che da tempo caratterizza le produzioni della band – siamo riusciti a scambiare due chiacchiere con i componenti de La Scelta per strappargli qualche anticipazione sul nuovo disco a cui stanno lavorando e sull’inedito che Ron porterà sul palco più importante della canzone italiana. Ecco cosa ci hanno raccontato!

Ragazzi, avete chiuso un 2016 pieno di impegni e iniziate il 2017 con nuovi inediti da presentare e le vostre firme sul brano che Ron porterà a Sanremo. Che 2016 è stato e che 2017 sarà? Cosa ci dobbiamo aspettare dai nuovi progetti de La Scelta?

Come hai detto tu è stato un 2016 ricco di impegni e risultati: la partecipazione nel disco di Ron “La Forza Di Dire Si” per Aisla, assieme a 24 artisti italiani, il tour con Ron, il singolo “Aquilone” in rotazione l’estate scorsa, il concerto-evento per i nostri 10 anni di attività. Beh, possiamo ritenerci più che soddisfatti…!

Questo 2017 è iniziato benissimo, dopo l’uscita del nuovo singolo “Tamburo” è arrivata la splendida notizia che un altro nostro brano era stato scelto per Sanremo. Il fatto poi che sia Ron a cantarlo ci inorgoglisce ancora di più. In primavera/estate pubblicheremo il nostro secondo disco e abbiamo in previsione altre date live.

Ci tenete parecchio a mantenere una forte identità musicale. È questa “la scelta” cui ammicca il nome della vostra band? E come descrivereste la vostra musica?

Proprio come dici tu. Attualmente, parlando di music-business, è molto difficile tenere in piedi una band. A parte qualche raro caso, le major discografiche tendono a lavorare più sui singoli artisti perché è più semplice, comportano meno spese e non c’è il rischio che si sciolgano. Noi, dopo 10 anni di musica, restiamo ancora qui, una vera e propria “scelta” di vita oltre che musicale, coi suoi alti e bassi ma vissuta sempre con lo stesso entusiasmo. Ed è proprio questo entusiasmo e la curiosità di sperimentare sempre in libertà, a condizionare il nostro genere musicale. Intreccio di parole, suoni e colori. Lasciamo respirare le idee e le uniamo in musica. Se ci chiedi che genere di musica facciamo, ti rispondiamo: quella che ci fa stare bene.

Sarete nuovamente a Sanremo quest’anno. Che differenza provate tra il gareggiare come interpreti e farlo, invece, come autori?

Di sicuro non sentiamo la pressione e lo stress di dover salire su quel palco. Ma non sai quanto vorremmo esserci, provare ancora quell’adrenalina.

Con Ron collaborate dal 2014. Com’è lavorare con lui?

Lavorare con Ron è un privilegio. È una scuola preziosa, la scuola della musica cantautorale italiana. Quello che, però, in assoluto non ha prezzo, è fermarsi fra un lavoro e l’altro ad ascoltare i suoi aneddoti di vita e di musica passati. Storie belle, storie di cantautori.

Il brano che porterà a Sanremo è “L’Ottava Meraviglia”. Le sette sono tutte monumenti immortali, ma qual è “l’ottava”?

“L’Ottava Meraviglia” è l’Amore che va oltre… oltre quei momenti a volte difficili da affrontare, dove tutto sembra essere più grande di te e non ti raccapezzi, non riesci a mettere bene a fuoco. Oltre il tempo, quando ti fermi a fare un po’ il bilancio della tua vita e scopri che alla fine non va così male ma avresti voluto qualcosa in più. Oltre i cambiamenti, le incomprensioni, le indecisioni.

Aspettando febbraio per ascoltare “L’Ottava Meraviglia” e la prossima primavera per scoprire il nuovo album de La Scelta, ringraziamo la band e incrociamo le dita per loro.

Link utili:

www.lascelta.net

www.facebook.com/lasceltaband

www.twitter.com/lasceltaband

Per vedere il videoclip di “Tamburo”:

Comments on Facebook

Comments are closed.