Da batterista a cantautore: #4Emergenti “shares” Ex Novo

Il nuovo disco di Lilian More in uscita a settembre: l’intervista!
4 Luglio 2016
“Chiusa con te (xxx)” è il nuovo singolo di Giordana Angi, la giovane promessa di Tiziano Ferro
7 Luglio 2016

Da batterista a cantautore: #4Emergenti “shares” Ex Novo

#4Emergenti_Ex Novo_1C’è chi comunica con le parole, chi lo fa danzando, chi con pennello e colori, chi racchiude il suo pensiero in uno scatto fotografico e chi, invece, trova nella musica la sua valvola di espressione. È questo il caso dell’artista di questa settimana sotto la lente di ingrandimento della rubrica #4Emergenti: Gian Luca Biasini.

Per conoscere meglio la nostra recente scoperta di oggi, forse è il caso di andare ad attingere informazioni da quell’archivio in cui un po’ tutti (ci) siamo schedati: il mondo dei social network. Il #4Emergente di questa settimana del contagio virale dell’era dei social non esita a scherzare nel suo disco d’esordio dal titolo ammiccante “Segnala Come Spam” cui fa eco il primo singolo estratto “Condividi”. Eppure la sua ironia, come quella sfoderata da chiunque riconosca di essere affetto dalle manie di cui egli stesso è sarcastico, non degenera mai in una vuota critica sociale. Non è la contestazione che interessa a Biasini, il suo unico intento è prendere atto di uno stato di cose, ma con leggerezza e con l’unico strumento che sente affine alle sue corde: la musica. Non bruciamo le tappe, però, e facciamo un passo indietro.

Scopriamo Biasini, allora, paradossalmente proprio a partire dalla sua pagina ufficiale Facebook su cui troviamo scritto: “Nel 1991 uscì Nevermind dei Nirvana. Non li conoscevo, avevo 9 anni e mi ritrovai quella bomba nelle mani, così, per caso, tramite un amico di mio padre. Da quel disco nacque la mia passione per il punk, sia come musica che come attitudine”. Gian Luca Biasini ha 8 anni quando registra il suo primo tape. Col tempo continua a coltivare una naturale propensione per la composizione, senza scommetterci troppo sul serio. Scrive musica per il piacere che gli procura farlo, ma intanto fa gavetta sul campo nelle vesti di batterista. Poi, nell’autunno del 2014, qualcosa cambia. Biasini ripesca dal cassetto le sue prime canzoni, si mette al lavoro e nella mansarda del suo appartamento, in un completo clima di creatività privo di condizionamenti, nasce “Segnala Come Spam” e soprattutto vede la luce Ex Novo, il nome d’arte che Biasini sceglie per rappresentare la sua nuova identità cantautoriale. Il bambino di 8 anni, cede il passo all’uomo di trenta che è cresciuto in compagnia dei Nirvana, dei Deftones, di Battisti e dei Prodigy. Il disco che segna la metamorfosi compiuta è un album assai eterogeneo e difficilmente etichettabile. Al suo interno c’è tutto Ex Novo e non solo perché – fatte piccole eccezioni – “Segnala Come Spam” è stato completamente scritto e arrangiato dal suo autore. Ma anche e soprattutto perché tutti i brani sono tessere che si incastrano tra loro per dare un’immagine quanto più completa della sfaccettata identità artistica di Ex Novo. A sonorità elettroniche che richiamano l’alternative rock in stile The Smiths, Joy Division e Cure, si accosta un’irrefrenabile dialettica da rapper, il tutto retto da un’indole che del punk ha fatto il suo vessillo. Batterie elettroniche, synth, distorsioni, screaming ma anche ‘rumori ambientali’ trovano posto nel disco d’esordio di Ex Novo, come la voce del mare al termine di “How Long” o il suono dell’elettrocardiogramma associato ad un respiro regolare ma affannoso sul finale di “Buio”. I due brani probabilmente più pregni di significato dell’intero disco. Le tematiche nascono dall’occasione, dalle circostanze di tutti i giorni, di cui Ex Novo canta come se stesse parlando al suo più caro amico, con spontaneità e senza doppi fini. Undici brani intervallati da due tracce solo strumentali, “Melancholia” che appare come una sorta di esercizio di stile in chiave alternative dance e “Trenta”. Quale futuro attenda il nostro #4Emergente di oggi è difficile a dirsi, intanto noi di Four gli facciamo le congratulazioni per il primo traguardo raggiunto.

Nome: Ex Novo, al secolo Gian Luca Biasini#4Emergenti_Ex Novo_1

Album: Uno. “Segnala Come Spam” (Self/DeepOut Records, 2016)

Genere: Post Punk, Rap, Synth Pop

Da ascoltare quando: andando a fare footing, con le cuffiette nelle orecchie

Artisti simili: Green Day, Mai Personal Mood

Link utili: www.facebook.com/exnovogianlucabiasini

 

Comments on Facebook

Comments are closed.