#4fan: Paramore Italia

La giovane rocker milanese Lilian More torna con un nuovo singolo
28 Giugno 2016
#4fan: Il Vaffanclub di J-Ax
29 Giugno 2016

#4fan: Paramore Italia

Paramore ItaliaChi non conosce la grinta, la forza dei Paramore?! Con i loro brani molto rock, molto alternative, molto completi da tutti i punti di vista, i Paramore hanno ben presto ottenuto un posto nel tempio delle band rock di tutto il mondo. Anche se negli anni la formazione del gruppo si è drasticamente dimezzata, la personalità della cantante e polistrumentista Hayley Williams ha fatto sì che il gruppo mantenesse quella originalità che lo ha da sempre contraddistinto. Abbiamo conosciuto Roberta, l’attuale amministratrice della pagina Facebook Paramore Italia (bit.ly/29nYt1cbit.ly/29nYt1c), per saperne di più ed entrare nel mondo dei Paramore!

Presentazione-flash: chi sei? che lavoro fai e quanti anni hai?

ROBERTA: Mi chiamo Roberta, ho 19 anni e frequento il liceo delle Scienze Umane.

Da quanto segui i Paramore?

ROBERTA: Ho conosciuto i Paramore con Crushcrushcrush, ma solo dopo qualche anno iniziai a seguirli veramente, nel 2010.

Come hai creato la pagina? Riesci a riassumere brevemente le dinamiche che hanno portato alla costruzione della vostra fanbase?

ROBERTA: La pagina non l’ho creata io ma tre ex amministratrici: Paola, Giulia e Giulia. Dopo l’uscita di Paola io e un’ex amministratrice, Alisea, iniziammo ad aggiornare. Dopo l’uscita di quest’ultima, chiesi ad una mia amica, Ilaria, di entrare a far parte del gruppo. Da due anni e mezzo mi occupo da sola di tutto, perché per varie ragioni le mie amiche non possono più prestare molta attenzione alla pagina.

Quanti concerti hai visto dei Paramore?

ROBERTA: Sono andata al concerto a Milano ed è stato uno dei giorni più belli della mia vita trascorso insieme a i miei più cari amici, conosciuti grazie ai Paramore. Ma non è mancato lo stress: verso la fine, prima di Brick by boring brick, sono svenuta ed è stato orribile, ricordo che non la smettevo di piangere perché finalmente ero al concerto ma era stato in parte rovinato da questo episodio.

Cosa ami dei Paramore?

ROBERTA: I Paramore sono e saranno sempre la mia band preferita, il mio “primo amore”. Li amerò a prescindere da che fine faranno e dai vari litigi che ci sono stati all’interno della band. Amo la loro musica, i loro testi, il modo in cui interagiscono con i fan e la passione che mettono nel loro lavoro. Amo il modo in cui Hayley da forza a coloro che magari si sentono sottovalutati, non apprezzati, soli…e non solo attraverso i testi ma tramite i social, interviste e piccoli gesti.

Quale è la tua canzone preferita dei Paramore?

ROBERTA: Questa è tosta…Non ho mai saputo rispondere a questa domanda, ho troppi ricordi legati a varie canzoni. Tuttavia credo che una delle mie preferite sia Ignorance per il suo significato e la carica che mi da.

Hai qualche aneddoto da raccontarci?

ROBERTA: Ce ne sarebbero milioni, come quando ogni volta che esce un nuovo album urlo e sono emozionata durante il primo ascolto. Soprattutto ricordo quando per la prima volta uscì Now e io, Giulia e un nostro amico, Francesco, eravamo in chiamata su Skype. Fu epico perché era sera tardi e aspettavamo nuova musica da tantissimo tempo. Uno dei miei ricordi preferiti.

Da dove prendete i contenuti che condividete?

ROBERTA: Utilizzo molto i social network soprattutto Facebook, Twitter, Tumblr e Instagram. Nel corso degli anni ho trovato altri fanbase da cui prendo informazioni, foto e video.

Con una parola come descrivereste i Paramore?

ROBERTA: Talentuosi.

Se avessi la possibilità di intervistare i Paramore, cosa gli chiederesti?

ROBERTA: Gli chiederei quando faranno uscire il nuovo album! (ride) no scherzo… a parte quello, gli chiederei cosa si prova a salire su un palco e vedere facce conosciute, persone che anno dopo anno sono ancora lì, nelle prime file a trattenere le lacrime cantando pezzi di All we know is falling.

Comments on Facebook
Simonetta Poltronieri
Simonetta Poltronieri
Chiamatemi Mimmi. Amo avventurarmi alla ricerca di qualcosa di nuovo, sempre in compagnia della musica, fedele compagna di vita. Mi diverto a raccontare aneddoti musicali qui e su Radio Bocconi, tra una risata e una bella canzone. Amo viaggiare e perdermi nel mondo, anche solo con la fantasia, costantemente alla ricerca della colonna sonora della mia vita.

Comments are closed.