Change: l’emozionante dedica di Christina Aguilera alle vittime di Orlando.

Spazio alle Emozioni: a cantare è il #4Emergente di questa settimana Wrongonyou
16 Giugno 2016
#VillaAda2016: L’isola che c’è, non ha bisogno di presentazioni
17 Giugno 2016

Change: l’emozionante dedica di Christina Aguilera alle vittime di Orlando.

aguilera17 Giugno 2016. Molti fan di Christina Aguilera stavano aspettando questo giorno: il giorno in cui la bella cantante torna sulle scene musicali dopo due album che si erano rilevati piuttosto deludenti. Il primo, Bionic, non aveva brillato dal punto di vista delle vendite, ma gli va riconosciuto il merito di aver aggiunto un tassello alla carriera della cantante, svelando un nuovo lato della Aguilera, quello più sensuale ed elettronico, senza rinunciare a canzoni più semplici e vulnerabili. Il secondo, Lotus, appariva un lavoro decisamente meno ispirato, seppur con qualche bella canzone. Quattro anni di silenzio da allora, quattro anni che portano a Change, nuovo singolo di Christina Aguilera. Se la strada poteva sembrare smarrita, non abbiamo dubbi che la cantante l’abbia ritrovata. Il singolo è stato dedicato alle vittime di Orlando e probabilmente non poteva esserci dedica più bella. Perché Change è una canzone poco pretenziosa: con un testo semplice, ma sincero e profondo; cantata con estrema dolcezza all’inizio e con passione verso la sua conclusione; con un arrangiamento fresco ed elegante. Perché ha un messaggio importante: certo, non è la prima canzone a parlare di questi argomenti, ma se nel 2016 ancora esistono orrori come quelli di Orlando, allora repetita iuvant, ben vengano canzoni che continuano a celebrare l’uguaglianza, il rispetto, la libertà.

“Waiting for a change to set us free,waiting for the day when you can be you and I can be me.”

Insomma, Change è un brano di classe, che lavora per sottrazione, nella logica del less is more. Il brano che in molti stavano aspettando di sentire da lei. Un brano in cui la voce di Christina Aguilera, indiscutibilmente una delle più belle in circolazione, suona esattamente come suonava durante il suo periodo d’oro. Ed è quello che le auguriamo se queste sono le premesse: un periodo d’oro per il suo nuovo album.

Comments on Facebook
Manuel Malavenda
Manuel Malavenda
A furia di raccontare le sue storie, un uomo diventa quelle storie. Ecco perché scrivo da sempre: per confondermi con le parole, immaginare cose che non si possono vedere e raccontare cose che si possono solo sentire. Come la musica. Ho una pagina Facebook dove parlo della bellezza, perché è di questo che dovremmo riempire le nostre vite: di bellezza.

Comments are closed.