#4EMERGENTI E IL “CASO” SENHIT “LA PIU’ INTERNAZIONALE DELLE ARTISTE ITALIANE”

#4Sbando. Le 10 migliori canzoni d’amore. Per la marijuana.
30 Marzo 2016
SPRING ATTITUDE: ROMA TORNA CAPITALE DELLA MUSICA ELETTRONICA
31 Marzo 2016

#4EMERGENTI E IL “CASO” SENHIT “LA PIU’ INTERNAZIONALE DELLE ARTISTE ITALIANE”

#4Emergenti_Senhit2Nuovo appuntamento con #4Emergenti, la rubrica di Four Magazine che rizza le orecchie nella direzione dei nuovi talenti in fase di affermazione del Bel Paese, ponendosi sulle loro tracce come un segugio in cerca di un nuovo padrone. La musica del resto è sempre ricerca, ci si lascia cullare da una melodia e prendere da un ritmo sino a quando non ci si accorge di essere sulla stessa lunghezza d’onda (sonora) dell’artista che ascoltiamo. E se “la curiosità è femmina”, come recita il proverbio, non poteva essere altrimenti anche per la nostra nuova #4Emergente! Quest’oggi i nostri riflettori sono pronti ad illuminare un’interprete che ha esordito muovendo i sui primi passi sui palcoscenici della Disney on Broadway, recitando nel musical “Il Re Leone”. Parliamo di Senhit Zadik Zadik, meglio conosciuta come Senhit. Di origini eritree ma nata a Bologna, la nostra #4Emergente si definisce “la più internazionale delle artiste italiane”, data la sua anima afro, l’italian style e la vocazione ad un sound decisamente d’oltreoceano. Dopo grandi misteri irrisolti come il Triangolo delle Bermuda e Lady Babushka, l’artista di oggi riporta all’attenzione quello che soprannominerei “Il Caso Disney”, quel singolare effetto per cui chi ha che fare con la nota compagnia tenda a trasformarsi in una star della dance pop. È successo a “l’ea fu” Hannah Montana e a Hilary Duff – giusto per citare un paio di precedenti – ed ora sembra che l’episodio si ripeta con la nostra Senhit. Sembra. Perché l’interprete italo-eritrea è una ragazza che fa tesoro delle esperienze pregresse per rielaborarle in una continua sperimentazione, come se sia sempre a pochi metri dal suo “io musicale” senza riuscire ancora a intraprendere un’unica direzione. O forse, più semplicemente, è questa la strada che sente sua: l’assenza di un’etichetta fissa che la chiuda in una cerchia in cui si sentirebbe troppo stretta perché ha ancora tanto da voler esprimere e comunicare senza i vincoli propri delle definizioni. All’esperienza con la Disney arriva già ventenne, non è un’adolescente in erba come le colleghe Cyrus e Duff. Non esordisce in tv ma a teatro nel musical che la lancerà in altrettanto importanti collaborazioni fra cui quella affianco di Massimo Ranieri ne “Il grande campione”. All’attivo tre album, i primi due in italiano, l’ultimo in inglese. Tra il più recente progetto discografico e i due iniziali una spaccatura non indifferente. Se in italiano la voce pulita di Senhit strizza quasi l’occhio ad un pop alla Paola Turci con leggere venature rock, in “So High” del 2009 sino al più fresco singolo “Living for the Weekend” feat. Marracash, il suo sound fa un brusco cambio di rotta puntando questa volta su sonorità più vicine alla dance pop in cui non mancano intrusioni dei ritmi della world music come nel brano “Don’t Call Me”. Ora non ci resta che continuare a seguire la nostra #4Emergente per scoprire quale altra sorpresa ci riserverà, fatto sta che dalla sua ha due ottimi assi nella manica da sfoderare: versatilità e un impegno encomiabile.

Per chi volesse ascoltarla dal vivo, le prossime date del suo tour saranno: il 1° aprile al Tamerò di Firenze, il 2 aprile all’Open Cafè di Bari, l’8 aprile al Made Club di Como e il 29 maggio al Vintagemania di Villa Giusti Del Giardino a Bassano Del Grappa (Vi).

#4Emergenti_SenhitNome: Senhit

Album pubblicati: Tre: “Senhit” (Panini Interactive); “Un Tesoro è Necessariamente Nascosto” (Panini Interactive); “So High” (Panini Interactive)

Genere: Pop, Dance Pop

Punti di forza: si sa muovere e balla con una sicurezza che farebbe invidia a star della scena internazionale come una Madonna o una Lady Gaga, sarà per via dello zampino della Disney e dell’esperienza maturata nei musical

Curiosità: ha alle spalle una carriera anche nel mondo del calcio femminile, seppur sia difficile a crederlo vedendola muoversi completamente a suo agio in vestiti paillettati come nei suoi ultimi videoclip

Da ascoltare quando: la “nuova” Senhit è da ascoltare decisamente prima di una serata in disco pronti a scatenarsi in pista, riesce a far muovere anche i pupi siciliani!

Artisti simili: Katy Perry, Pink

Link utili: www.senhit.com

Comments on Facebook

Comments are closed.