Zucchero: “La musica di oggi? Dei grandi panini farciti alla merda”

Tullio de Piscopo: 50 anni di carriera e una Musica Senza Padrone
18 Novembre 2015
LUCA MASPERONE “SENZA MASCHERA” AI MICROFONI DI FOUR MAGAZINE
23 Novembre 2015

Zucchero: “La musica di oggi? Dei grandi panini farciti alla merda”

Forte e diretta l’affermazione di Zucchero che, come è nel suo stile, non si è sprecato anche questa volta nel ribadire la sua disapprovazione nei confronti del panorama musicale italiano di oggi. Ascolta Nutini, Adele e non disdegna Avicii (tranne quando parte col “tunz tunz tunz”) ma si sa:    a Kekko dei Modà  Zucchero ha sempre preferito Eric Clapton, e si sente. Proprio il grande chitarrista blues sarà uno dei probabili ospiti del mega show presentato ieri in conferenza stampa a Milano, che vede big Sugar protagonista di 10 live show all’arena di Verona.

ZUCCHERO-manifestoIl 16, 17, 18, 20, 21, 23, 24, 25, 27 e 28 Settembre 2016 tutta la città sarà coinvolta nell’evento, ospitando al suo interno mostre fotografiche dedicate al re del blues italiano e band che eseguiranno – in versioni riarrangiate- i suoi pezzi più famosi. E gli altri ospiti? Zucchero tace, citando con nostalgia i suoi amici Joe Cocker, Pavaorotti, Pino Daniele o la piccola grande Amy Winehouse.

Le uniche date scoperte, il 19 e 26, saranno dedicate alla musica emergente, tanto cara a Zucchero: il 19 il palco dell’arena si trasformerà nella Twitter Arena, durante la quale si esibiranno gli artisti che più si sono fatti notare nella piattaforma del celebre uccellino blu. Il 26 sarà Zucchero a scegliere uno o più artisti emergenti, per regalare loro il sogno di un concerto all’arena. Non mancano neanche dei rumor sul prossimo album, in arrivo a Maggio dopo cinque anni e mezzo da Chocabeck. Per questo nuovo disco Adelmo Fornaciari volerà negli Usa, dove spera di comporre testi e musiche più simili ad Oro, Incenso e Birra, palensando il desiderio di un ritorno alle sonorità che lo hanno reso celebre. Chiude con una battuta sulla meno fortunata carriera della figlia Irene: “Irene è molto brava: se son rose fioriranno, altrimenti ho una grande fattoria che ha bisogno di tante mani che la gestiscano!”

 

Comments on Facebook
Giuseppe Barone
Giuseppe Barone
Amo la musica, perché mi aiuta a dialogare con la mia anima. E dialogo con le altre anime attraverso la scrittura, perché scrivere è l'unico modo che ho per comunicare al mondo esattamente quello che sento. "Comportati da signore, vivi come un bambino", il mio motto.

Comments are closed.