BAREZZI FESTIVAL 2015 IX EDIZIONE. DAL 4 ALL’8 NOVEMBRE NEI TEATRI DI PARMA E DINTORNI.

Michele Bravi torna con I hate Music: svolta pop/rock e sound internazionale per il giovane cantante che ha conquistato il web.
5 Ottobre 2015
IL TEATRO DEGLI ORRORI: Un romanzo di pugni in faccia e brani musicali
9 Ottobre 2015

BAREZZI FESTIVAL 2015 IX EDIZIONE. DAL 4 ALL’8 NOVEMBRE NEI TEATRI DI PARMA E DINTORNI.

Poco meno di un mese ci separa dall’inizio del Barezzi Festival. Nato nel 2007, il Festival ha come obiettivo primario la diffusione di musica di qualità. Il nome è preso in prestito da Antonio Barezzi che finanziò gli studi di musica di Giuseppe Verdi, qualcuno che della musica ha fatto la storia. Parma, Fidenza e Busseto si preparano ad ospitare grandi artisti anche quest’anno, sia del panorama musicale italiano, sia di quello internazionale. Si aprono le danze Mercoledì 4 Novembre, presso il Teatro Verdi di Busseto, con le sonorità jazz portate dal sassofono di James Senese e Napoli barezziCentrale. Si procede Giovedì 5 Novembre, presso il Teatro Magnani di Fidenza, con Levante, cantautrice che ha messo radici a Torino, ma di origini siciliane, che è stata in grado di emergere grazie ad Alfonso e la sua “che vita di merda”. Il suo grande merito è stato quello di non essersi bruciata con un singolo tormentone come spesso accade, ma di essere stata in grado di farsi prendere sul serio con pezzi intensi come Memo, Sbadiglio, Ciao per sempre. Venerdì 6 Novembre, al Teatro Regio di Parma, è poi il turno di Rufus Wainwright, uno dei cantautori più apprezzati a livello mondiale, “il miglior cantautore del pianeta” secondo Elton John. E se qualcuno pensa di non averlo mai sentito in vita sua, sicuramente potrà ricredersi perché è anche la voce della famosa Halleluja contenuta nel film Shreck. Sabato 7 Novembre ad animare l’Auditorium Paganini di Parma ci pensano i Calexico con il loro sound contaminato: folk, country, cantautorato… Doppietta per l’ultima sera di festival Domenica 8 Novembre: i The Giornalisti, band che sta raccogliendo consensi nell’ambiente della musica indipendente italiana, in tour con Fuoricampo, il loro ultimo album, e
Appino
, leader degli Zen Circus, che ha da poco pubblicato l’album Grande Raccordo Animale. Ognuno di questi artisti è chiamato a reinterpretare a modo proprio un brano del repertorio verdiano, a voler ribadire l’incontro tra tradizione, modernità e qualità su cui il Festival si fonda.

Di seguito il programma dettagliato

Mercoledi 4 Novembre h 21.00, Teatro Verdi, Busseto James Senese
Ingresso 20,00 € platea-palchi, 10,00 € loggione

Giovedi 5 Novembre h 21.00, Teatro Magnani, Fidenza Levante Ingresso 18,00 € platea, 15,00 € palchi, 10,00 € loggione

Venerdi 6 Novembre h 19.00, Piazza Ghiaia, Parma Random Recipe (BAREZZI OFF) ingresso gratuito h 21.00, Teatro Regio, Parma

Rufus Wainwright 35/30 € platea, 25,00 € palchi, 15,00 € loggione h 00.00, Ridotto del Teatro Regio After Tanqueray N° Ten Dj Set Reg-Time

Sabato 7 Novembre h 19.00, Piazza Ghiaia, Parma DI Oach (BAREZZI OFF) ingresso gratuito h 21.00, Auditorium Paganini, Parma Calexico Ingresso 30/25,00 € h 00.00, Sala Ipogea After Tanqueray N° Ten  Dj Set desertico+ Faris

Domenica 8 Novembre h 21.00, Piazza Ghiaia, Parma TheGiornalisti e Appino (BAREZZI OFF) ingresso gratuito

http://www.antoniobarezzilive.it
Articolo di Manuel Malavenda
Comments on Facebook

Comments are closed.