Dolcenera a Four Magazine: “Vi racconto come affronto la paura del futuro”

XFactor 2015: La nona edizione ricca di novitá e non solo. Stasera tutti sintonizzati su SkyUno
17 Settembre 2015
Mika, il live a Milano: “Siate voi stessi senza pensare alle conseguenze”
29 Settembre 2015

Dolcenera a Four Magazine: “Vi racconto come affronto la paura del futuro”

DOLCENERA_coveralbum_22-800x545E’ uscito l’undici settembre.  Certo, per molti di voi può sembrare una data azzardata per pubblicare un disco, a tratti una scelta poco delicata. Non per Dolcenera (all’anagrafe Emanuela Trane), che all’alba dei trent’otto anni, torna a distanza di tre anni con un nuovo progetto discografico dal titolo “Le Stelle Non Tremano”“La data di pubblicazione non è causale. È la stessa scelta da Gandhi nel 1906 per “Satyagraha”, manifesto della lotta non violenta. Una scelta decisa, sicura. Perché in fondo, ho paura del futuro, sono una persona ansiosa per quello che potrebbe succedere domani” ci dice alla presentazione del disco.

Al riguardo, abbiamo delle considerazioni da fare molto serie. Si tratta, quasi di per certo, di uno dei dischi più
particolari usciti nel panorama musicale italiano. È come se finalmente qualcuno si fosse deciso ad uscire dagli schemi della solita “tiritera”, delle cose già sentite e risentite, per puntare tutto sulla ricerca di una sonorità diversa, fresca, originale. Già con la pubblicazione del singolo, il primo, Niente Al Mondo, questa sensazione ce l’avevamo avuta: che Dolcenera avesse fatto un cambio di rotta rispetto al passato. Video e brano si presentavano, già da subito, come un progetto nuovo e fresco, una carica che la stessa cantautrice pugliese ha dimostrato di avere durante la fase di produzione del disco. È con Accendi Lo Spirito che abbiamo iniziato a respirare un po’ di dance, un’energia che si riversa in ogni brano del disco. Perché lo sapete, noi di Four Magazine non vi raccontiamo frottole, e se vi diciamo che in questo disco si balla e si canta a squarciagola, dovete crederci sulla parola. Dolcenera è partita in quinta, ha premuto il piede sull’acceleratore e si è data un tono diverso, del tutto nuovo.

La copertina ed il concept del disco possono considerarsi una vera e propria opera d’arte, che vede le firme di Guido Daniele, noto pittore, artista multimediale e body painter, e del fotografo Paolo Cechin, che hanno guidato Dolcenera ad assumere le sembianze di un’aliena giunta dal futuro. E proprio a proposito del futuro, Dolcenera si confessa fragile:“Di mio, sono molto ansiosa. Anche il mio compagno lo dice sempre, ovvero mi rimprovera il fatto che abbia sempre timore di quello che potrebbe succedere. Ho scoperto che per combattere tutto ciò, il modo migliore è stato quello di mettermi all’opera su nuovi brani e suone sonorità”. Sarebbe quindi questo l’universo del nuovo disco, Le Stelle Non Tremano, che contiene tutti i singoli già usciti: Niente Al Mondo, Accendi Lo Spirito e Fantastica, pubblicato il cinque giugno di quest’anno e accompagnato da un video che
ha già superato le trecento mila visualizzazioni. Una dopo l’altra, le tracce si susseguono e toccano argomenti diversi, come l’ipocrisia, l’amore, il dolore per la perdita di un amico, tutti aspetti che hanno fatto parte della vita di Dolcenera in questi ultimi anni. É partita, lo stesso giorno della pubblicazione del disco, con un instore tour, che la vedrà presentare ed autografare le copie del suo disco in giro per l’Italia, per proseguire poi con una tourné teatrale nelle principali città dello stivale. Il nuovo disco di Dolcenera è un mix perfetto di ottimi suoni che, combinati tra loro, danno vita ad un album pieno di energia che arriva dritta al cuore di chi lo ascolta. Le Stelle Non Tremano, in uscita l’undici settembre, è disponibile nei negozi tradizionali e nei principali digital store, e contiene ben undici inediti, tutti scritti e arrangiati da lei con la collaborazione di artisti come Paolo Valli, Francesco Sighieri e Alex Trecarichi.

Four Magazine: la vostra musica, la nostra passione.

Comments on Facebook
Gabriele Palella
Gabriele Palella
Milanese, giovane ma già competente in quella che è la sua più grande passione: la musica. Milano. Lavora, compone e produce brani, scrive e partecipa a numerosi e diversi eventi a Milano e dintorni. Di sé dice: "credo in quello che faccio, spinto dalla bellezza e dalla forza della musica che unisce, crea, intrattiene ma, soprattutto, insegna. Io ci credo a questa forza...e voi, in cosa credete?"

Comments are closed.