St. Vincent, una diva nascente tra Talking Heads e Tom Morello

The Notwist a Villa Ada per Roma Incontra il Mondo 2015.
28 Luglio 2015
Mario Biondi al Luglio Suona Bene all’ Auditorium Parco della Musica
29 Luglio 2015

St. Vincent, una diva nascente tra Talking Heads e Tom Morello

Da poco protagonista a Roma di un gran concerto, St. Vincent è la cantautrice del momento

007_St_Vincent_20150708

 

E’ tornata presto a Roma, St. Vincent: dopo la data primaverile al chiuso, a luglio l’artista nota anche come Annie Erin Clark è salita sul palco di Villa Ada per proporre al pubblico un altro grande concerto, confermandosi la cantautrice e la diva rock del momento. Il tour estivo è l’apice per St. Vincent di un periodo cominciato nel settembre 2012 quando assieme a David Byrne, ex-leader dei Talking Heads, pubblica Love This Giant, disco in coppia in cui il talento della cantante esplode a contatto con il suo maestro. Da quel disco e da quel tour trionfale, attinge per cambiare e lanciare la nuova parte della sua carriera, quella della maturità musicale, artistica e non solo. Proprio il concerto di Villa Ada, mostra una St. Vincent vera figlia spirituale di Byrne, in cui l’ultimo album – non a caso omonimo, come se fosse diretta emanazione dell’anima – si mostra a pieno come una creazione artistica in senso ampio e non meramente musicale.

Documenti_XTM-Immagini-St20Vincent20LIVE20pic01

 

Il pop elettronico, schizoide e beffardo si lega a melodie vocali suadenti e a una capacità strumentale come chitarrista sorprendente e sperimentale, che ricorda una versione meno arrabbiato di Tom Morello (chitarrista rivoluzionario dei Rage Against the Machine). Fin dall’apertura dello show, con Birth in Reverse, la capacità di far muovere il colpo e stuzzicare la mente si rivela a pieno: sul palco, in latex nero sensualissimo, assieme a una chitarrista che ne replica perfettamente i movimenti, il concerto diventa un pezzo di teatro sonoro che ricorda il kabuki e i Kraftwerk. Ovviamente l’ultimo album è il padrone della scaletta, e Annie, con i suoi movimenti, il calibro di una voce che diventa strumento quasi astratto, una resa sonora tra futurismo e forza da allo, è la padrona del palco. Non mancano classici come Laughing with a Mouth of Blood, Chloe in the Afternoon o Cheerleader, opportunamente riarrangiati, ma il cuore di St. Vincent oggi batte per il presente e per il futuro, e il pubblico lo coglie scatenandosi su Bring Me Your Loves, infatuandosi con Prince Johnny, sentendo l’anima pulsante di un’artista in I Prefer Your Love che si veste da diva pop per irradiare ancora più la sua forza musicale. Si chiude con Your Lips Are Red, altro classico di Annie, e resta la consapevolezza di una donna divenuta artista ormai matura, colta un passo prima del trionfo mondiale che sarebbe meritatissimo vista l’incredibile solidità musicale e la grande capacità di gestire ogni elemento del suo magnetico show.

 

Comments on Facebook
Emanuele Rauco
Emanuele Rauco
Nato a Roma il 18 luglio del 1981, si appassiona di cinema dalla tenera età e comincia a scrivere recensioni dall'età di 12 anni. Comincia a collaborare con il giornalino scolastico e, dopo aver frequentato il DAMS di Roma 3, comincia a scrivere per siti internet e testate varie: redattore e poi caporedattore per il sito Cineforme, ora Cinem'art Magazine, e per la rivista Cinem'art, redattore e inviato per RadioCinema. Inoltre scrive per Four Magazine, di cui è caporedattore, e altre testate on line ed è curatore di un programma radiofonico su cinema e musica, Popcorn da Tiffany su Ryar Radio. Collabora per le riviste Il mucchio e The Cinema Show – primo mensile cinematografico per iPad – e per il quotidiano L'opinione. Alcuni suoi scritti sono stati pubblicati su saggi e raccolte critiche, tra cui la collana Bizzarro Magazine di Laboratorio Bizzarro ed è spesso ospite in trasmissioni radiofoniche e televisive come Ma che bella giornata o Square e I cinepatici di Coming Soon Television. Ha un canale di youtube in cui parla di cinema, spettacolo, cultura e comunicazione.

Comments are closed.