“SOLO IO” IL NUOVO ALBUM DI RAF TRA AMORE E GLOBALIZZAZIONE

Senese e Napoli Centrale aprono la rassegna Roma Incontra il Monda a Villa Ada 2015
27 Giugno 2015
Einstürzende Neubauten live all’ Eutropia Festival di Roma.
30 Giugno 2015

“SOLO IO” IL NUOVO ALBUM DI RAF TRA AMORE E GLOBALIZZAZIONE

4743372_CD_6_4COL.inddEsce oggi il nuovo album di inediti di Raf, “Sono Io”, a quattro anni dal precedente “Numeri”. Registrato tra USA ed Italia e lanciato dal singolo “Rimani Tu”, il disco presenta 11 nuove canzoni, tra cui la sanremese “Come una Favola” e la cover di “Rose Rosse” (sempre cantata al festival).Un disco sull’amore ma anche sulla globalizzazione, con canzoni caratterizzate da una forte impronta sociale (come in “Pioggia e Vento”, dove il tema dell’immigrazione viene trattato immedesimandosi nel dramma degli sbarchi).

E’ un Raf in forma quello che incontriamo, riesce a sorridere delle sue disavventure festivaliere (“avevo il terrore di tossire mentre cantavo, mia moglie e Carlo Conti mi hanno dato la forza per salire sul palco”) e si ferma un istante a pensare al dramma della crisi e dell’immigrazione (“è un problema che non si potrà mai risolvere politicamente, ma solo a livello di cultura”) ma anche del senso civile della vita di tutti i giorni, quello della raccolta differenziata e della carta buttata sul marciapiede. E ci racconta della genesi dell’album, che cerca atmosfere internazionali (con una canzone totalmente in inglese) pur non  rinunciando alla tradizione, come si può notare nell’intensa “Eclissi Totale”. Tra sperimentazione pop e ricerca sonora, con richiami alla dance e alla canzone popolare, il disco riesce ad essere godibile e ripropone la stessa intensità emotiva con la quale Raf ci ha abituato da anni.

Presentato alla stampa qualche giorno fa e negli store nei prossimi giorni (ieri a Milano, oggi a Bologna, poi Firenze, Roma e per concludere Napoli il 3 luglio), il disco rappresenta il ritorno all’uomo nel senso stretto del termine (anche il titolo, “Sono Io”, rimanda a quella ricerca del Self Control che, da ammissione dello stesso Raf, dagli anni ’80 ad oggi è stato quantomeno messo in discussione nel mondo) come unica soluzione alla crisi, economica ma soprattutto culturale.

Un disco sull’amore, si, ma non solo. Perché se l’amore è la cosa più bella ed antica del mondo, ci sono pur sempre argomenti che non possono non essere trattati. O cantati.

Comments on Facebook
Adalberto Piccolo
Adalberto Piccolo
Responsabile editoriale, responsabile della comunicazione, responsabile social media. Ma comunque poco responsabile. "Il Mondo non è perfetto: in un mondo perfetto Mark Chapman avrebbe sparato a Yoko Ono".

Comments are closed.