L’extraterrestre Skrillex all’ Estathè Market Sound

IL “POP-HOOLISTA SUMMER TOUR” DI FEDEZ FA TUTTO ESAURITO AL CARROPONTE QUESTA SERA
23 Giugno 2015
SLASH FEATURING MYLES KENNEDY & THE CONSPIRATORS: NESSUNO SI SALVA DA “ASSOLO”
24 Giugno 2015

L’extraterrestre Skrillex all’ Estathè Market Sound

a cura di Beatrice Costanzo

Nella nuovissima location  musicale milanese, l’ Estathè Market Sound, sabato 20 giugno è atterrato Skrillex, dj e producer californiano classe 1988 che con le sue hit ha già fatto ballare tutto il mondo e conquistato ben 6 Grammy Awards.

Dopo il successo dello scorso anno con oltre 9000 persone provenienti da tutta Italia a saltare sotto la consolle di Sonny John Moore, questo il vero nome dell’artista, in quel di Villafranca, anche il pubblico meneghino non è stato certo da meno!

La cornice dei Mercati Generali di via Cesare Lombroso 54 è davvero suggestiva, racchiudendo non solo la vera e propria arena per i concerti, ma anche un’ampia area village per rilassarsi e mangiare qualcosa di sano proveniente direttamente dal vicinissimo mercato ortofrutticolo, nonché sfidare i propri amici in un’appassionante partita di pallavolo.

Dopo l’apertura della serata affidata a DJ Fresh, a salire sul palco per scaldare il numerosissimo pubblico ci pensa SBCR, ovvero Sir Bob Cornelius Rifo, il nuovo progetto del famosissimo Dj e polistrumentista mascherato di Bassano del Grappa, divenuto celebre in tutto il mondo come The Bloody Beetrots.

Una prima, grandissima ora di musica edm, ritmo urbano che fa impazzire i giovani d’oggi e ha portato tutti i presenti nel vivo della serata, tra acrobazie sul palco, incitamenti alla folla in italiano e inglese, suoni e luci ipnotici.

Dopo il dj set di Sir Bob è il turno del re della serata, che tutti stanno aspettando, chi già più scatenato e chi meno, che, dopo un buon quarto d’ora di musica reggae, fa il suo ingresso in quel dell’ Estathè Market Sound in modo tutt’altro che sobrio, saltando sulla consolle al grido di “Put your fucking hands up Milan!”.

Una grandissima scarica di adrenalina invade l’arena fin dai primissimi secondi di uno show grandioso, grazie a potenti remix e ad un uso esagerato della tecnologia: laser 3D, giochi di luci e colori, video di alieni e chi più ne ha più ne metta per rendere l’atmosfera decisamente extraterrestre.

Tutte le hit più famose del dj alieno, ma non solo: tra First Of The Year, Rock N Roll, Bangarang, Beats Knockin’, Febreze,  Jungle Bae, Holla Out, trovano posto anche i remix delle canzoni più famose del momento come I’m In Love With The Coco e Lean On di Major Lazer, un progetto del produttore Diplo, che con Skrillex ha appena conquistato il disco d’oro in Italia per la loro Where Are U Now in featuring con Justin Bieber.

Un dj set assolutamente fuori da ogni canone di dj set, un concerto rock allo stesso modo fuori dagli schemi: “Quando si tratta di esibirsi dal vivo Skrillex diventa una band” ha dichiarato lui stesso, mentre il The New Yorker recensendo il lavoro con Diplo ha scritto “la verità è che loro sono rock star”… sicuramente è così che vogliamo rappresentare anche noi questa grandissima esibizione di questo grandissimo artista che ha rivoluzionato non solo la musica elettronica, ma l’esperienza musicale in tutto e per tutto, rendendola davvero extraterrestre!

Comments on Facebook

Comments are closed.