Inventaria e Scene da una fotografia: Proclamati i vincitori!

Let’s Meet Chiara Basile Fasolo
19 maggio 2015
ALVARO SOLER si racconta a Four Magazine: Pronti per un ETERNO AGOSTO?
27 maggio 2015

Inventaria e Scene da una fotografia: Proclamati i vincitori!

Si è conclusa con la proclamazione delle opere vincitrici delle tre sezioni di concorso la V edizione del Festival INVENTARIA, la festa del teatro off, e del vincitore del contest fotografico Scene da una fotografia.

25 compagnie con 28 opere in scena hanno condiviso i palchi delle sale Moretti e Gassman del Teatro dell’Orologio di Roma, per 14 giorni dedicati alla drammaturgia contemporanea e ricchi di prime nazionali e romane. 

Al Festival sono abbinati il concorso fotografico Scene da una fotografia e il Premio nazionale di drammaturgia DCQ – Giuliano Gennaio, altre due occasioni offerte daDoveComeQuando alle forze emergenti rispettivamente della fotografia di scena e della drammaturgia italiane nella convinzione che l’incontro e la rete vincano sull’isolamento.

INVENTARIA si è articolato in tre sezioni di concorso: Spettacoli, Monologhi/Performance e Corti teatrali. I vincitori delle prime due sezioni torneranno in scena a Roma il prossimo anno, rispettivamente al Teatro dell’Orologio e al Teatro Studio Uno; quelli della sezione dei Corti potranno sfruttare il buono di 150 euro messo in palio dalla casa editrice Dino Audino Editore.

Il vincitore del concorso fotografico Scene da una fotografia esporrà le proprie foto dal 5 al 12 giugno presso il Laboratorio Fotografico Corsetti di Roma (Via dei Piceni 5), con finissage e aperitivo venerdì 12, e poi dal 15 al 26 giugno presso la Quasar Design University (via Nizza 152).

La sezione Spettacoli è stata vinta da Search And Destroy di Meridiano Zero (Sassari), per essere “un lavoro di ricerca che si è dimostrato capace di sorprendere anche dopo aver anticipato i propri stessi meccanismi scenici, e che riesce in ogni istante a solleticare lo spettatore su più livelli e con le modalità più svariate, grazie al suo piglio ironico in grado di toccare in maniera più che convincente plurimi registri e che ben si sposa con la serietà dell’approccio alla fonte shakespeariana”.

 

SEARCH AND DESTROY 

una produzione Meridiano Zero

 

scritto e diretto da Marco Sanna

con Marco Sanna, Massimo Casada

 

La sezione Monologhi/Performance è stata invece vinta da La Strega di Teatro Cargo (Genova) per essere “uno spettacolo denso e coeso, registicamente funzionale e non privo di suggestioni, interpretato con equilibrio e consapevolezza e che soddisfa, incuriosisce e invita a riflettere su più piani – storico, sociale, psicologico. Una buona prova di come si raccontano le storie, storie che non hanno data di scadenza“.

 

LA STREGA 

una produzione Teatro Cargo

 

regia Laura Sicignano

con Fiammetta Bellone

musiche Paolo Vivaldi

luci Enzo Monteverde

 

La sezione Corti Teatrali ha visto l’affermazione di 834 di Teatrimprobabili (Roma), per “aver colto perfettamente, nella sua originalità, poesia ed essenzialità, lo spirito e il senso di un corto teatrale, raccontando in pochi minuti una storia universale con un linguaggio semplice e immediato in grado di emozionare“.

 

834 

una produzione Teatrimprobabili

 

scritto e diretto da Francesco Rizzo

con Sandro Calabrese

 

Nel corso della serata conclusiva è stato annunciato anche il vincitore del concorso Scene da una fotografia 2015, Filippo Maria Gianfelice, con il progetto fotografico Riccardo III – RIII, un “racconto completo della rappresentazione teatrale, in cui l’autore è riuscito a trasmettere in ogni singola fotografia la carica e la drammaticità della pièce. La parte di backstage restituisce già a pieno l’evento drammaturgico che sarà di lì a poco rappresentato. Ottima gestione della luce, raffinata resa sulla cromia dell’incarnato degli attori, quasi impeccabile composizione in ogni scatto. Un lavoro forte e intenso, che mostra capacità tecniche elevate e ottima sensibilità artistica.

 

Un caloroso ringraziamento a tutti gli artisti che hanno partecipato a INVENTARIA 2015, al Premio di drammaturgia DCQ-Giuliano Gennaio e a Scene da una fotografia, e a tutto ilpubblico che ha sostenuto il Festival.

 

Ricordando che sul sito www.dovecomequando.net saranno pubblicati i bandi

 

– di INVENTARIA 2016 (metà luglio)

– della VII edizione del Premio di drammaturgia DCQ-Giuliano Gennaio (settembre)

– della V edizione di Scene da una fotografia (dicembre)

 

diamo appuntamento a tutti alla VI edizione di INVENTARIA che si svolgerà dal 9 al 22 maggio 2016, sempre al Teatro dell’Orologio di Roma, per festeggiare di nuovo insieme la ricchezza e la pluralità del teatro off italiano.

 

 

Comments on Facebook

Comments are closed.