Francesca Inaudi e le speranze di chi vuole fare cultura a Catania #GEW2015

Nicola Campiotti e il futuro dell’Italia a Catania #GEW2015
23 Aprile 2015
10 Couples Who Have Already Split in 2015
24 Aprile 2015

Francesca Inaudi e le speranze di chi vuole fare cultura a Catania #GEW2015

L’attrice al Gold Elephant World Festival presenta La mossa del pinguino, ma parla soprattutto di futuro.

31608
Attrice versatile, intelligente e affascinante, Francesca Inaudi ha saputo farsi spazio nell’affetto degli spettatori grazie a ruoli spesso piccoli, forse, ma sempre molto ben calibrati e interpretati con grazia. A Catania, per il Gold Elephant World Festival, Inaudi ha presentato La mossa del pinguino di Claudio Amendola, film italiano in concorso, e ha anche vinto il premio speciale Rehab come migliore attrice, ma soprattutto nella nostra intervista ha parlato di cosa significa essere attrice e cercare di fare cultura nell’Italia di oggi.

Comments on Facebook
Emanuele Rauco
Emanuele Rauco
Nato a Roma il 18 luglio del 1981, si appassiona di cinema dalla tenera età e comincia a scrivere recensioni dall'età di 12 anni. Comincia a collaborare con il giornalino scolastico e, dopo aver frequentato il DAMS di Roma 3, comincia a scrivere per siti internet e testate varie: redattore e poi caporedattore per il sito Cineforme, ora Cinem'art Magazine, e per la rivista Cinem'art, redattore e inviato per RadioCinema. Inoltre scrive per Four Magazine, di cui è caporedattore, e altre testate on line ed è curatore di un programma radiofonico su cinema e musica, Popcorn da Tiffany su Ryar Radio. Collabora per le riviste Il mucchio e The Cinema Show – primo mensile cinematografico per iPad – e per il quotidiano L'opinione. Alcuni suoi scritti sono stati pubblicati su saggi e raccolte critiche, tra cui la collana Bizzarro Magazine di Laboratorio Bizzarro ed è spesso ospite in trasmissioni radiofoniche e televisive come Ma che bella giornata o Square e I cinepatici di Coming Soon Television. Ha un canale di youtube in cui parla di cinema, spettacolo, cultura e comunicazione.

Comments are closed.