Amara, dopo il Festival di Sanremo, da “Donna Libera” parte con il tour dal Blue Note

“LOVE – PIANO SOLO TOUR” – L’amore di Giovanni Allevi al Teatro Degli Arcimboldi
1 Aprile 2015
BIAGIO ANTONACCI – L’AMORE COMPORTA TOUR 2015: riprende da Eboli il 10 aprile
7 Aprile 2015

Amara, dopo il Festival di Sanremo, da “Donna Libera” parte con il tour dal Blue Note

 

E’ partito il tour di Amara dal Blue Note di Milano dove l’1 Aprile ha presentato il suo primo album “Donna Libera“. Amara, reduce del Festival di Sanremo con il brano “Credo“, è una rivelazione, è la nuova artista di nicchia che colpisce i cuori della gente per la sua sensibilità e profondità. Riesce a guardare le anime delle persone e quando sale sul palco, trasmette energia positiva e che se credi in qualcosa, puoi ottenerla se sai lavorare duramente e sai pazientare.

Inizia il live emozionatissima, talmente tanto che dimentica le sue scarpe e se ne fa prestare un paio ed è capace con delle scarpe che non sono le sue, al suo primo live di essere concentrata e di essere a suo agio. Colpisce la sua semplicità, la sua voglia di dare, cantare, di raccontare emozioni e difatti racconta il suo album “Donna Libera” e quanto sia importante esserlo, presenta ogni brano fino ad essere accompagnata da due ospiti di eccezione, Mauro Coruzzi con cui ha interpretato “Io ho te” degli Audio 2 e Simona Molinari lontana ultimamente dalle scene perchè in dolce attesa di Anita con cui ha interpretato “Felicità”  e che è una vecchia amica che le è stata sempre vicino.

Un live che tutti noi riaspettiamo in quel di Milano, perchè Amara è pazzesca dal vivo e non dovete perdervela assolutamente. Le altre date ad oggi confermate sono il 10 aprile all’Officina Giovani di Prato, il 15 maggio al Modo di Salerno, il 21 maggio a Musicultura – Aspettando il Festival a Macerata e il 22 maggio all’Auditorium Parco della Musica – Teatro Studio di Roma. La giovane artista sarà accompagnata sul palco da Franck Armocida, Francesco Cecchet, Nick Valente e Marco Russo.

Amara, scoperta da Carlo Avarello, produttore e manager di Simona Molinari, è un’artista di strada che racconta di proprio pugno la vita di tutti i giorni. La sua “Credo” è proprio quel brano nato da un momento dell’artista in cui non sapeva a cosa credere, un momento difficile fino all’arrivo di Sanremo, momento in cui qualcosa finalmente cambia nella sua vita.

Il brano è stato accolto positivamente sia dalla critica (seconda classificata tra le Nuove Proposte sia per il Premio della Critica “Mia Martini” sia per il Premio della Sala Stampa Radio-Tv-Web “Lucio Dalla”) sia dal pubblico, registrando in meno di un mese oltre 500.000 visualizzazioni su YouTube.

Qui il lin per rivederlo:

https://www.youtube.com/watch?v=BdbFNzSWCVQ .

Inoltre, ricordiamo che l’album “DONNA LIBERA” (prodotto da Isola degli Artisti / distribuito da Believe Digital), è disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming, è composto da dieci tracce molto diverse tra loro; un disco che non segue nessuno standard ed è specchio del percorso artistico diAmara, fatto di salite e discese, rinunce e soddisfazioni.

www.facebook.com/AmaraMusicOfficial?fref=ts

#ejoyamara

 

Comments on Facebook
Giulia Giampietro
Giulia Giampietro
Pignola, passionale ed eterna sognatrice, tutto quello che dovete sapere è che amo la comunicazione e la musica, il perfetto connubio per essere caporedattrice della sezione Musica di Milano di Four Magazine, amo questo lavoro ed il mio team. Amo quindi Milano con tutta me stessa, il mare d’estate e la montagna d’inverno, amo le persone ma al tempo stesso amo essere in missione solitaria! Il verbo amare è un mio must per poter dare e ricevere ogni giorno e nei prossimi con Four!

Comments are closed.