Al via il Vivavoce tour di Francesco De Gregori, ed è subito sold-out

Diario di bordo di Pop – Hoolista: lo show di Fedez, sold out a Milano
23 Marzo 2015
MILES COOPER SEATON & C+C=Maxigross importati al Music Backdrop #7
23 Marzo 2015

Al via il Vivavoce tour di Francesco De Gregori, ed è subito sold-out

francesco-de-gregori_ex560x350E’ sulla cornice di un Palalottomatica sold-out che si è tenuta sabato 20 Marzo la prima tappa del Vivavoce Tour del maestro Francesco De Gregori. Un giro lungo tutto lo stivale nel quale De Gregori porterà live il suo ultimo progetto discografico, Vivavoce appunto, il doppio disco già certificato platino dalla FIMI nel quale sono stati proposti 28 nuovi arrangiamenti tra i più importanti brani del cantautore romano. Un disco che “non vuole sottrarre nulla al passato”, dice lo stesso De Gregori, ma che vuole essere la testimonianza del cambiamento che, grazie a lui stesso e ai suoi musicisti, queste canzoni hanno subito nel tempo. Nonostante la melodia non possa essere sembrata familiare all’inizio di alcuni pezzi, la gente scoppiava di gioia quando, fra quei suoni poco familiari, si riconoscevano pietre miliari del patrimonio di De Gregori, come La leva calcistica della classe ‘68, tra l’altro nuovo singolo in radio dopo la versione curata da Nicola Piovani di Generale.

Un concerto che ha regalato pezzi per i cultori del cantautore, sconosciuti al grande pubblico, e che ha fatto cantare tutti in altri momenti, come quello, a tratti commovente, nel quale La donna cannone è stata cantata all’unisono da tutto il pubblico presente, inclusi sicurezza e addetti ai lavori.

Perché De Gregori è la musica italiana, forse ultimo rappresentante di quel cantautorato che è stato ed è tuttora vanto e orgoglio della nostra cultura.

Comments on Facebook
Giuseppe Barone
Giuseppe Barone
Amo la musica, perché mi aiuta a dialogare con la mia anima. E dialogo con le altre anime attraverso la scrittura, perché scrivere è l'unico modo che ho per comunicare al mondo esattamente quello che sento. "Comportati da signore, vivi come un bambino", il mio motto.

Comments are closed.